« Torna indietro

Adrano, rapina con pistola e marijuana con materiale al seguito: in carcere 30enne

Il 30enne è stato condannato anche al pagamento di una multa di 1.800 euro.

Pubblicato il 29 Settembre, 2022

Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Adrano, nei giorni scorsi, ha condotto in carcere un 30enne, residente ad Adrano, il quale è stato condannato con sentenza definitiva a scontare un anno e undici mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa pari a 1.800 euro per i delitti di rapina aggravata in concorso e di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

L’uomo, in particolare, si era reso responsabile di una rapina a mano armata, con volto travisato da passamontagna, commessa unitamente ad altri due complici ai danni di un cittadino di Adrano, titolare di un esercizio commerciale, al quale hanno imposto di consegnare, con la minaccia di una pistola, il denaro contante che il malcapitato deteneva nel proprio portafogli.

L’altro reato per il quale l’uomo adesso dovrà scontare la pena, è la detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto trovato in possesso di sette involucri in carta d’allumino, una busta in cellophane contenente marijuana oltre che del bilancino di precisione. Nel pomeriggio di ieri, pertanto, gli agenti del Commissariato hanno proceduto al rintraccio della persona condannata e, dopo gli adempimenti di rito, a rinchiudere la persona stessa nel carcere di Caltagirone.

Immagine di repertorio

Skip to content