« Torna indietro

Aeroporto Catania, stabilizzazione lavoratori a tempo indeterminato: Filt Cgil e Cgil ribadiscono applicazione Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro

I sindacati ribadiscono come non sia stato tenuto conto di un diniego di qualche mese fa per l’opzione stagionalità dei lavoratori.

Pubblicato il 8 Marzo, 2022

In più occasioni, a partire da settembre 2021, le organizzazioni sindacali catanesi hanno ufficialmente proposto alla Sac la stabilizzazione dei 102 lavoratori a tempo indeterminato. La Filt Cgil e la Cgil rivendicano comunque il non aver considerato il diniego dei sindacati all’opzione stagionalità di qualche mese fa.

Da notizie diramate dalla società, oggi veniamo a conoscenza dell’avvenuta stabilizzazione – si legge nella nota –. Pur condividendo la scelta aziendale, la Filt Cgil e la Cgil di Catania registrano con rammarico come la SAC non abbia tenuto conto del rifiuto dei sindacati nel dicembre 2021, di sottoscrivere l’ opzione stagionalità nell’ambito delle stabilizzazioni annunciate; opzione che di fatto annulla il senso del ‘decreto dignità’. Alla luce dei ristori ufficializzati ieri da Enac con i primi 300 milioni di euro stanziati dal governo per i gestori aeroportuali, e alle dichiarazioni dell’Ad di Sac, Torrisi, che prevede un probabile aumento del traffico aereo ai livelli pre Covid, ci appare corretto ritirare la firma per l’utilizzo della cassa integrazione per i dipendenti Sac. Ribadiamo infine la necessita di applicare i CCNL del traporto aereo, a tutti i lavoratori della Sac Service per le mansioni che ricoprono, del trasporto aereo. Su questo non abbiamo ricevuto ancora alcuna risposta, così come vanno ridisegnate urgentemente le regole sulle relazioni industriali”.

Immagine di repertorio

x