« Torna indietro

Al Franco Scoglio un emozionante derby tra Messina e Catania finisce 2-2

Un derby avvincente tra Messina e Catania termina con il segno X.

Pubblicato il 19 Dicembre, 2021

Uno scoppiettante pareggio al Franco Scoglio di Messina nel derby tra i padroni di casa peloritani e il Catania. Giallorossi due volte in vantaggio con Rondinella e Marginean e rossazzurri che hanno risposto prima con Albertini, primo gol in rossazzurro per lui, e poi con il gigante croato Sipos per un 2-2 che resterà negli annali del calcio siciliano.

Baldini schiera un 4-3-3 con il confermato Stancampiano tra i pali e il trio d’attacco formata da Moro, Biondi e Piccolo. Raciti, tecnico dei peloritani, si affida a un 3-5-2 con Adorante e Baldè in avanti.

I primi minuti si svolgono sotto il segno di un sostanziale equilibrio fra le due squadre, intente prima di tutto a non scoprirsi troppo. Ma al primo vedo affondo i padroni di casa al 19′ sbloccano il risultato: Stancampiano respinge corto un tiro e Ronidnella prende il pallone e insacca da pochi passi. 1-0.

Il gol striglia i giallorossi, che provano in tutti i modi a trovare il gol che chiuderebbe anzitempo il match, mentre il Catania si affaccia dalle parti di Lewandowski, ma in entrambi i casi non arriva alcun esito.

Allo scadere però Biondi prova un lancio in area dopo un’azione orchestrata molto bene, ma il tiro di Moro non inquadra la porta e la trama sfuma. Il primo tempo si chiede senza recupero e con i peloritani avanti per una rete a zero.

All’inizio del secondo tempo Russotto, entrato al posto di Biondi, serve Moro, ma Rondinella chiude su di lui. Sull’altro fronte, due minuti dopo, Adorante tira, ma il pallone finisce alto. Al 52′ Maldonado respinge un lancio di Rondinella e due minuti più tardi ancora Russotto serve Moro, ma questa volta è Carillo a chiuderlo. In seguito ci prova Sipos, entrato al posto di Piccolo, di testa e la porta non è inquadrata di pochissimo.

Al 56′ Calapai si vede respingere un cross in calcio d’angolo e due minuti più tardi Stancampiano respinge un cross. Nei minuti successivi i padroni di casa reggono gli attacchi rossazzurri. Al 70′ Russotto ci prova su punizione, ma la palla esce di pochissimo.

Al 72′ Rosaia ci prova, ma il pallone termina sull’esterno della rete. Ma due minuti dopo i rossazzurri trovano il pareggio: Moro serve Sipos, che tira e colpisce la traversa, ma sul pallone si avventa Albertini, che ribadisce in rete. 1-1. Il gol galvanizza i rossazzurri, che in seguito ci provano con Rosaia, ma senza esito.

Nemmeno il tempo per avvertire il colpo e i padroni di casa si riportano in vantaggio: Simonetti serve Marginean, che calcia a fil di palo e fulmina Stancampiano. 2-1. Il giocatore del Messina si toglie la maglia e viene ammonito. Ma i rossazzurri non mollano e all’80’ agguantano il pareggio: Zanchi crossa in area, Lewandowski esce e nelle vicinanze Sipos si avventa come un rapace e spinge il pallone in rete. 2-2. Quarta rete stagionale per l’attaccante croato dei rossazzurri.

All’84’ Adorante per i padroni di casa ci prova, ma spara alto. Nei minuti successivi le squadre si affrontano a viso aperto, ma senza rischiare. A inizio recupero Sipos viene chiuso dalla difesa e sul rilancio Ercolani anticipa Russo. Al terzo minuto di recupero la difesa rossazzurra respinge un corner. Dopo sei minuti di extra time l’arbitro fischia la fine al “Franco Scoglio” tra Messina e Catania termina 2-2.

IL TABELLINO

Messina (3-5-2): Lewandowski; Fantoni, Carillo, Fazzi; Rondinella, Fofana, Damian, Simonetti, Goncalves; Adorante, Baldè. Allenatore Ezio Raciti

Catania (4-3-3): Stancampiano; Calapai, Claiton, Ercolani, Pinto; Rosaia, Maldonado, Greco; Biondi, Moro, Piccolo. Allenatore Francesco Baldini

Marcatori: 19′ Rondinella (M), 74′ Albertini (C), 77′ Marginean (M), 80′ Sipos (C)

Ammoniti: 37′ Biondi (C), 59′ Lewandowski (M), 63′ Russotto (C), 64′ Fazzi (M), 79′ Marginean (M)

Sostituzioni Messina: 61′ Rondinella/Marginean e Baldè/Russo, 83′ Simonetti/Celic. 90′ + 5′ Adorante/Di Stefano, 90′ + 6′ Damian/Konate

Sostituzioni Catania: 46′ Biondi/Russotto e Piccolo/Sipos, 66′ Maldonado/Albertini e Pinto/Zanchi, 84′ Greco/Provenzano

Recupero: 0′ 1T, 6′ 2T

Arbitro: Matteo Gualtieri di Asti

Skip to content