« Torna indietro

Al Massimino Catania e Campobasso si dividono la posta in palio: un 1-1 firmato da Russini e Bontà

Al Massimino il Catania viene raggiunto nella ripresa dai molisani. Un esordio che poteva essere migliore per il nuovo proprietario Benedetto Mancini.

Pubblicato il 16 Marzo, 2022

Al Massimino il Catania impatta contro un Campobasso che anche in dieci uomini ha saputo difendersi. Al vantaggio iniziale di Russini ha risposto Bontà nella ripresa. Esordio dolce a metà per il nuovo proprietario Benedetto Mancini.

Baldini si affida al consueto 4-3-3 con Biondi, Russini e il rientrante Moro in attacco. Cudini, tecnico dei molisani, si affida a un 4-3-1-2 con Candellori sulla trequarti a sostegno di Rossetti e Liguori.

Passano poco meno di due minuti e Russini tenta un tiro da fuori area, che di poco si spegne sul fondo. E poco prima dello scoccare del quarto minuti arriva fulmineo il vantaggio rossazzurro: lo stesso attaccante napoletano approfitta di uno svarione a centrocampo, ruba palla, si invola verso la porta e trafigge Raccichini. 1-0.

Gli ospiti provano a reagire e Sala deve bloccare un cross in area. All’8′ Rossetti ci prova a da fuori area, ma non inquadra la porta. Al 10′ Biondi scodella in area per Russini, che prova la mezza rovesciata, ma si scontra con un difensore, che favorisce la presa di Raccichini.

Al 14′ Zanchi mette un traversone in area per Rosaia, che ci prova di testa, ma mette di poco fuori. Gli ospiti tentano i loro affondi ma senza pungere. Al 19′ Moro respinge di testa un calcio di punizione. Al 24′ Rossetti ci prova su una punizione assegnata per fallo di Monteagudo su Candellori, ma spara fuori grazie anche alla buona guardia di Greco.

Al 27′ Moro viene fermato dal guardialinee in offside. Un minuto più tardi sull’altro fronte Pace prova a servire Liguori, ma quest’ultimo non ci arriva e la palla si spegne sul fondo. Al 31′ Greco scodella in area un calcio di punizione per fallo su Moro, ma il suo traversone non trova per poco compagni pronti a deviare in rete e la palla termina fuori.

Nei minuti successivi i rossazzurri tentano i lanci lunghi verso l’area, ma la difesa ospite fa buona guardia. Al 39′ su azione convulsa Rossetti commette fallo in attacco su Albertini. Quest’ultimo un minuto dopo subisce una gomitata a palla lontana da Pace, che viene ammonito. Al 42′ Biondi si invola verso la porta e scarica in area per Moro, che però incespica e viene fermato da un difensore. Il primo tempo si chiude senza recupero con il Catania in vantaggio per una rete a zero.

La ripresa inizia su ritmi alti e vengono ammoniti Rosaia e Menna nei primi minuti. Al 49′ Liguori prova il pallonetto, ma la sfera finisce fuori. Al 51′ però arriva il pareggio degli ospiti: Bontà approfitta dell’errore di un difensore dopo l’assist di Rossetti e in sospetta posizione di fuorigioco batte Sala a tu per tu con lui. 1-1.

Il gol galvanizza i molisani, che due minuti dopo si fanno rivedere nell’area di rigore dei rossazzurri, ma il cross di Pace in area per Liguori si spegne fuori. Al 57′ Liguori viene fermato in fuorigioco e due minuti più tardi sull’altro fronte Albertini tenta un tiro-cross che si spegne sul fondo. Al 60′ Russini prova a saltare due difensori, ma si allunga il pallone oltre la linea di fondo campo. Baldini cerca di correre ai ripari inserendo Provenzano e Russotto al posto di Cataldi e Moro.

Al 65′ Zanchi crossa in area e Raccichini blocca non senza difficoltà a causa della vicinanza di due compagni. Tre minuti dopo Biondi tenta il tuffo di testa dopo un cross di Albertini, ma il pallone termina di poco fuori. Al 72′ i rossazzurri protestano per un contatto in area giudicato regolare dalla signora Marotta. Ma al 76′ gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Pace, che rifila un calcio in faccia ad Albertini.

Sulla punizione seguente però la battuta di Provenzano viene respinta in due tempi dalla barriera. All’81’ Albertini ci prova da fuori area dopo una respinta della difesa, ma il suo tiro termina di poco fuori. I padroni di casa le tentano tutte, ma retroguardia dei molisani si salva anche con i rimpalli in area. All’84’ Lorenzini prova a servire Russo in area, ma quest’ultimo non ci arriva e la palla termina sul fondo.

All’85’ Russotto spreca da solo dopo un cross di Albertini mettendo fuori a tu per tu con Raccichini. Un minuto dopo Russotto calcia una punizione, ma il colpo di testa di Greco trova l’opposizione di un difensore e Raccichini blocca. Nei quattro minuti di recupero i rossazzurri le tentano tutte, ma peccano di imprecisione e tra Catania e Campobasso termina 1-1.

IL TABELLINO

Catania (4-3-3): Sala; Albertini, Monteagudo, Lorenzini, Zanchi; Rosaia, Cataldi, Greco; Biondi, Moro, Russini. Allenatore Francesco Baldini

Campobasso (4-3-1-2): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi, Pace; Tenkorang, Persia, Bontà; Candellori; Rossetti, Liguori

Marcatori: 3′ Russini (CAT), 51′ Bontà (CAM)

Ammoniti: 18′ Cataldi (CAT), 40′ Pace (CAM), 46′ Rosaia (CAT), 47′ Menna (CAM), 90′ 2′ Russotto (CAT)

Espulsi: 76′ Pace (CAM)

Sostituzioni Catania: 60′ Cataldi/Provenzano e Moro/Russotto, 74′ Russini/Russo, 89′ Rosaia/Izco e Biondi/Bianco

Sostituzioni Campobasso: 67′ Rossetti/Bolsius, 76′ Liguori/Vanzan e Fabriani/Sbardella, 86′ Tenkorang/Nacci

Recupero: 0′ 1T, 4′ 2T

Arbitro: Maria Marotta di Sapri

x