« Torna indietro

Incidente di via Acque Alte a Latina, il motociclista muore dopo una settimana

Pubblicato il 4 Settembre, 2020

Il primo maresciallo Giuseppe Zaccariello

Una settimana di agonia, prima che il suo cuore si fermasse. Non ce l’ha fatta Giuseppe Zaccariello, il militare di 54 anni coinvolto in un terribile scontro in via Acque Alte, nei pressi di Borgo Podgora a Latina lo scorso 27 agosto.

E’ morto all’ospedale di Latina, dove era ricoverato da quel giorni nel reparto di rianimazione.

Lo scontro era avvenuto poco dopo le 16, di fronte al supermercato EmmePiù. La vittima, alla guida del proprio scooter, arrivava da Borgo Piave, dove lavorava alla 4° Brigata telecomunicazioni e sistemi per la difesa, e procedeva in direzione di Borgo Podgora, dove abitava.

Mentre transitava davanti al supermercato, una donna di 50 anni, alla guida di una utilitaria, iniziava la manovra per immettersi nel parcheggio della struttura tagliando, di fatto, la strada all’altro mezzo.

A quanto pare, dai rilievi fatti dalle forze dell’ordine, l’uomo procedeva a velocità sostenuta. Vistosi in difficoltà avrebbe frenato perdendo il controllo del mezzo. L’auto, per altro, aveva quasi ultimato la sua manovra, visto che l’impatto è avvenuto con il retro dell’automezzo.

Le condizioni del Primo Maresciallo, questo il suo grado nei ranghi dell’aeronautica, sono apparse subito molto gravi. Da qui il ricovero presso il Santa Maria Goretti da dove, purtroppo non è più uscito.

Skip to content