« Torna indietro

Armato di un’ascia medievale tenta di rapinare un negozio: arrestato 40enne nel Napoletano

Giuseppe D’Ambrosio, questo è il nome del 40enne di Frattaminore che ieri (venerdì 20 maggio), proprio nel giorno del suo compleanno, ha pensato bene di compiere una rapina facendo irruzione in un esercizio commerciale della cittadina nel Napoletano armato con un’ascia medievale.

Pubblicato il 21 Maggio, 2022


Giuseppe D’Ambrosio, questo è il nome del 40enne di Frattaminore che ieri (venerdì 20 maggio), proprio nel giorno del suo compleanno, ha pensato bene di compiere una rapina facendo irruzione in un esercizio commerciale della cittadina nel Napoletano armato con un’ascia medievale.

Ieri compiva 40 anni Giuseppe D’Ambrosio – già sorvegliato speciale dalle forze dell’ordine – e ha pensato di “festeggiare” facendo una rapina; l’uomo è entrato in un negozio di prodotti cinesi in via Turati armato di ascia medievale, tentando la rapina: il proprietario dell’esercizio commerciale, nonostante la paura nel vedersi minacciato da un’arma così insolita, ha reagito e ne è scaturita una colluttazione tra il rapinatore e lo stesso proprietario del negozio.

L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti, che dalla strada hanno visto cosa stava accadendo nel negozio e che hanno attirato l’attenzione di una gazzella dei carabinieri della tenenza di Sant’Antimo che passava da lì, poco distante dall’esercizio commerciale. I carabinieri sono quindi entrati nel negozio e hanno disarmato il 40enne, ammanettandolo. D’Ambrosio è così stato arrestato per rapina e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. Lievi, per fortuna, le ferite causate al proprietario nella colluttazione con il rapinatore; i medici le hanno giudicate guaribili in 5 giorni. Nella foto dei carabinieri, l’insolita arma usata per la rapina da Giuseppe D’Ambrosio