« Torna indietro

giudice del lavoro

Accusato dalla moglie di maltrattamenti in famiglia, 34enne di Latina assolto con formula piena

Pubblicato il 24 Marzo, 2022

Purtroppo succede anche questo nel mondo malato di oggi. Succede che un uomo, innocente, riceva un’accusa infamante, che potrebbe rovinargli la vita e che questa accusa sia inventata. Falsa, come dimostrato in tribunale.
Una brutta disavventura capitata a R. M., 34 anni, di Latina, indagato per maltrattamenti in famiglia in seguito alla denuncia presentata dalla ex moglie.
L’uomo è stato processato, questa mattina, con rito direttissimo. Comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale Mario La Rosa è stato totalmente assolto.
Era stata la ex moglie a denunciarlo. Secondo le il marito l’avrebbe offesa in più occasioni, minacciata e sottoposta “ad un sistema di maltrattamenti psichici tali da cagionarle sofferenze e umiliazioni incompatibili con le normali condizioni di vita instaurando in seno alla famiglia, della quale fanno parte anche i due figli della coppia, un clima di terrore e soggezione psicologica”.
Niente di più falso, come appurato in fase dibattimentale. E’ stato lo stesso pubblico ministero Valerio De Luca a chiedere l’assoluzione dell’uomo; richiesta accolta senza remore dal gup.

x