« Torna indietro

Un bacio tra gli uomini per promuovere la Valsugana: lo spot di San Valentino che ha scatenato la polemica [VIDEO]

Pubblicato il 25 Gennaio, 2023

San Valentino si avvicina e così molte aziende, soprattutto quelle che operano nell’ambito del turismo e della ristorazione, si stanno ingegnando per lanciare campagne pubblicitarie creative e innovative per catturare l’attenzione degli utenti.

E sicuramente è riuscita a suscitare l’interesse di molte persone l’Azienda per il turismo Valsugana che, per promuovere e rilanciare il territorio in occasione della festa di San Valentino, ha pubblicato un video su Instagram che sta facendo molto discutere.

Lo spot della discordia: due uomini che si baciano per promuovere la Valsugana

Nel video postato sulla pagina Instagram dell’aziende due uomini vengono immortalati mentre si scambiano un romantico bacio, con le montagne innevate della Valsugana a fare da splendida cornice naturale.

Una pubblicità cosiddetta inclusiva accompagnata da questa scritta: “San Valentino si avvicina… programma la tua prossima fuga romantica in Valsugana! Goditi un panorama invernale con la tua dolce metà”.

Una scelta per certi versi ardita, considerando che il tema dell’inclusività e dell’omosessualità è ancora molto spinoso e complesso in Italia, che però ha accolto molti favori.

Molti utenti hanno appoggiato in pieno l’iniziativa dell’azienda che così facendo, oltre a promuovere il territorio, promuove anche l’amore a 360°. C’è infatti chi scrive: “L’amore è amore, senza etnie, religioni e sesso”, e chi commenta: “Era ora che qualcuno fosse se stesso senza paure e pregiudizi!”. Un’altra internauta ancora scrive: “Che bella la libertà, quella della natura e quella di amare!!!”.

A dire il vero non tutti gli utenti hanno però apprezzato questo spot e c’è chi scrive: “Ma mi faccia il piacere nuovi valori europei inquinano anche Valsugana”, o anche: “Nuoce ai minori questa pubblicità … a casa loro fanno quello che vogliono”.

Insomma una questione che divide ancora molto, come dimostra quest’altro commento: “Secondo lei una pubblicità simile cambia la mentalità delle persone? A parer mio la strada è molto, molto più lunga e difficile e parte dall’educazione, dalle famiglie, dalla scuola. Voi fermatevi alla superficie, allora una pubblicità come questa risolve tutte le discriminazioni”.

Skip to content