« Torna indietro

Brescia, caos totale: sorpresa all’allenamento

Pubblicato il 9 Febbraio, 2022

Una situazione kafkiana a Brescia. Nei giorni scorsi c’è stato uno strappo tra la proprietà rappresentata da Massimo Cellino e la guida tecnica: mister Pippo Inzaghi. Il tutto ha portato all’esonero del mister, però mai ufficializzato con una nota. Nelle ultime ore si era diffusa la voce secondo la quale una presunta clausola sul contratto firmato in estate, impedirebbe l’esonero di Inzaghi. Infatti, secondo gli accordi, l’ex attaccante di Milan e Juventus potrebbe essere esonerato soltanto se la squadra alla sua guida non fosse nei primi otto posti in classifica (adesso però il Brescia è terzo). In questo caos, lo stesso Cellino aveva parlato al Giornale di Brescia spiegando la scelta: “in questi momenti diciamo che la distanza tra le nostre vedute era incolmabile“. Ma questa è solo la premessa a quanto accaduto poco fa.

Cosa è successo all’allenamento del Brescia

Oggi la squadra è tornata in campo per allenarsi e c’era molto attesa per questo allenamento perchè si era sparsa la voce che ci sarebbe stato mister Inzaghi a gestire la seduta. Tutto risolto, dunque? Niente affatto.  Secondo quanto riporta tmw, mister Inzaghi infatti non è presente a Torbole Casaglia dove la squadra si sta allenando. A dirigere la seduta c’è Simone Baggio, componente del suo staff.

Aggiornamento: secondo le ultime novità apprese da altri siti, Inzaghi sarebbe arrivato all’allenamento in ritardo.