« Torna indietro

“Caltagirone: la selva e la città”, laboratorio di architettura per studenti universitari: venerdì 18 marzo incontro col vicesindaco Crispino

Gli della Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa lavoreranno anche al borgo di Santo Pietro prima dell’incontro col vicesindaco.

Pubblicato il 16 Marzo, 2022

“Attraversamenti 01”, il Laboratorio di Progettazione architettonica e urbana 3 del Corso Magistrale in Architettura della Struttura didattica speciale Architettura di Siracusa tenuto dal prof. Marco Navarra (docente alla Sds Architettura di Siracusa dell’Università di Catania), si occupa di Caltagirone e del suo territorio con un focus particolare dedicato al bosco e al borgo di Santo Pietro.

Il lavoro di ricerca e di progetto, denominato “Caltagirone: la selva e la città”, continua dopo il Laboratorio di Progettazione architettonica e urbana 1 del corso magistrale in Architettura del Politecnico di Milano tenuto nel 2019 e i laboratori di Progettazione del paesaggio del corso magistrale in Architettura della Struttura didattica speciale Architettura di Siracusa, svolti nel 2020 e nel 2021. Su questi temi, nel 2021 sono stati attivati, a Siracusa, un laboratorio di tesi di laurea e una ricerca finanziata dall’Ateneo di Catania.

Venerdì 18 marzo venti studenti provenienti da Siracusa terranno un sopralluogo di studio a Caltagirone e lavoreranno nel borgo di Santo Pietro per esplorare le risorse potenziali e definire una strategia di intervento per lo sviluppo del territorio. I lavori si svolgeranno prima a Villa Patti e nell’Educandato San Luigi e successivamente nel borgo. Alle 13,30, all’Educandato San Luigi, gli studenti incontreranno l’assessore alla Rigenerazione urbana e gestione territoriale e vicesindaco, Paolo Crispino “per discutere – sottolinea il prof. Navarra – sugli scenari possibili di rigenerazione della città e del territorio. Un’utile occasione di confronto, nell’ottica di una sempre più forte e proficua contaminazione della nostra comunità con esperienze significative di studio e di ricerca”.

x