« Torna indietro

Caltagirone, nasce lo sportello comunale antiviolenza Essere Donna

All’incontro di presentazione dello sportello presenti il sindaco Fabio Roccuzzo, l’assessore alla Legalità e alla Sicurezza Giuseppe Fiorito e la psicologa e psicoterapeuta Jessica Di Benedetto, coordinatrice del progetto.

Pubblicato il 4 Marzo, 2022

E’ nato a Caltagirone, con sede al primo piano del palazzo municipale, su iniziativa dell’assessorato alla Legalità e alla Sicurezza, lo sportello comunale antiviolenza Essere Donna, che mira ad accogliere, informare, affiancare, sostenere e tutelare le donne vittime di violenza. La presentazione dello Sportello e delle iniziative ad esso collegate si è svolta stamani, nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del municipio. Sono intervenuti il sindaco Fabio Roccuzzo, l’assessore alla Legalità e alla Sicurezza Giuseppe Fiorito e la psicologa e psicoterapeuta Jessica Di Benedetto, coordinatrice del progetto.

“Lo sportello – ha dichiarato il sindaco Roccuzzo – costituisce un utile strumento non circoscritto all’utenza di Caltagirone, ma a disposizione del territorio. Si aggiunge all’azione encomiabile svolta dal centro antiviolenza Albanuova e da quanti altri, a diverso titolo, operano nel settore, valorizzando appieno il lavoro di rete, in cui crediamo molto”.

“Questo servizio – ha detto l’assessore Fiorito – si integra con le lodevoli attività espletate dai centri e dalle strutture che si occupano di violenza di genere. Una delle modalità di contatto con lo Sportello sarà rappresentata da uno <chatbot> sul sito del Comune”. Si tratta di un software che simula ed elabora le conversazioni umane (scritte o parlate), consentendo agli utenti di interagire con i dispositivi digitali come se stessero comunicando con una persona reale. L’assessore Fiorito, nel ribadire “l’importante ruolo rivestito dalle forze dell’ordine e dalle associazioni”, ha poi annunciato iniziative “nel settore della formazione e con il coinvolgimento delle scuole”.

“Lo sportello – ha affermato la dott.ssa Di Benedetto – nasce dall’attenzione e dalla sensibilità verso un fenomeno preoccupante e abbastanza presente nel nostro territorio. Offre alle donne vittime di violenza, dentro e fuori dalle mura domestiche, uno spazio protetto in cui poter riconquistare fiducia e dignità. Saranno, ovviamente, garantiti l’anonimato, la segretezza e il trattamento dei dati personali nel rispetto della privacy”.

Lo Sportello antiviolenza “Essere Donna” risponde al numero telefonico 331/6088427, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, il sabato dalle 9 alle 12. La linea telefonica è sempre attiva, con segreteria telefonica negli orari di chiusura. I contatti possono essere presi anche scrivendo a: sportelloantiviolenza@comune.caltagirone.ct.it Lo Sportello accoglie previo appuntamento: il lunedì e il venerdì pomeriggio dalle 14 alle 18; il martedì, mercoledì e giovedì mattina dalle 9 alle 12.

Visualizza debug dell'ad

L'annuncio non è visualizzato sulla pagina

articolo attuale: Caltagirone, nasce lo sportello comunale antiviolenza Essere Donna, ID: 256600

Annuncio: Header amp (292123)
Posizionamento: HEADER AMP (header-amp)

Condizioni di Visualizzazione
Accelerated Mobile Pages
Annunciowp_the_query
Array ( [type] => amp [operator] => is ) Array ( [post] => Array ( [id] => 256600 [author] => 119 [post_type] => post ) [wp_the_query] => Array ( [term_id] => [taxonomy] => [is_main_query] => 1 [is_rest_api] => [page] => 1 [numpages] => 1 [is_archive] => [is_search] => [is_home] => [is_404] => [is_attachment] => [is_singular] => 1 [is_front_page] => [is_feed] => ) )
pagine specifiche
Annunciowp_the_query
396post_id: 256600
is_singular: 1




Trova soluzioni nel manuale