« Torna indietro

Campionato regionale Csen di Softair: a Santa Croce Camerina la prima tappa valida per la qualificazione alla Coppa Italia

Santa Croce Camerina ha ospitato la prima di tappa del campionato regionale Csen di softair, valida per la qualificazione alla Coppa Italia promossa dall’ente di promozione sportiva. L’evento, denominato “Operazione Dinner Out”, è stato organizzato dall’Asd Hybleasoftair di Ragusa con il supporto delle Asd Decepticon Sat di Acate e Predators di Avola.

Alla cerimonia di premiazione c’era il presidente provinciale Csen Ragusa, Sergio Cassisi. Dodici le associazioni sportive, provenienti dalla provincia di Messina, Catania, Siracusa e, naturalmente Ragusa, presenti con circa 150 partecipanti in totale. Questa la classifica: primo Black Force di Adrano; 2° Special Ops Squad di Catania; 3° Reapers di Messina. Il Team Sog di Acate si è classificato ottavo, 11esima la Legione 3Nakia di Vittoria.

Gli organizzatori hanno voluto ringraziare gli sponsor Zaccà Sport, Mcx custom gear e Fps softair. “E’ doveroso sottolineare che – spiegano gli organizzatori – sono state prese tutte le misure di sicurezza riferite ai vari protocolli anti-covid tuttora vigenti”. “Una manifestazione di sicuro impatto – commenta Cassisi – con numerosi partecipanti da ogni parte dell’isola. Un bel modo per fare sport divertendosi, con i partecipanti protagonisti di un gioco di ruolo in movimento”.

da sinistra: Luca Stornello, responsabile Csen softair Ragusa, Marco Occhipinti, presidente Asd organizzatrice dell’evento, Sergio Cassisi presidente provinciale Csen, Giuseppe Grasso responsabile Csen softair Sicilia
x