« Torna indietro

orrore

Catania, minacciano con una pistola autotrasportatore per il carico. Un Arresto

Pubblicato il 6 Aprile, 2022

La notte scorsa personale dell’U.P.G.S.P. – coadiuvato da personale della Polizia Stradale – ha tratto in arresto un uomo, responsabile del reato di rapina aggravata in concorso.

Nello specifico: intorno alle ore 3:00 la Sala operativa inviava una Volante presso una stazione di servizio ubicata lungo la tangenziale ovest di Catania, in direzione Siracusa, dove era stata segnalata una rapina in atto ai danni di un autotrasportatore.

Sul posto, l’equipaggio prendeva contatti con la vittima, conducente di un tir proveniente dal nord Italia, il quale riferiva di essere stato rapinato di una parte del carico, costituito da generi alimentari, ad opera di più individui, presumibilmente armati di pistola. Raccontava, infatti, che mentre era intento a riposare all’interno dell’area di sosta, in attesa di riprendere servizio, avvertiva delle oscillazioni provenire dal rimorchio, pertanto, allarmato, scendeva per verificare cosa stesse accadendo. Raggiunto il portellone del rimorchio notava che lo stesso era aperto e che all’interno, al buio, vi era un uomo intento a scaricare la merce trasportata.

Quasi contemporaneamente notava la presenza di un complice che svolgeva la funzione di “palo”, che lo minacciava facendo intendere di occultare sotto il giubbotto una pistola; poco dopo i due si allontanavano e la vittima allertava il 112.

Immediatamente gli operatori, seguendo le indicazioni fornire dall’autista del tir sulla direzione di fuga intrapresa dai malfattori, perlustravano i terreni posti alle spalle dell’area di servizio e confinanti con il parco commerciale “Centro Sicilia”, individuando un varco aperto all’interno della recinsione che separa i terreni. Poco più avanti i poliziotti notavano tre uomini nascosti tra la vegetazione che, alla vista degli operatori, si davano a precipitosa fuga scavalcando un’ulteriore recinsione; nello specifico due di loro riuscivano a dileguarsi tra la vegetazione, facendo perdere le proprie tracce, mentre il terzo veniva bloccato dagli agenti. Ulteriori equipaggi venivano inviati sul posto al fine di continuare le ricerche dei due complici ma senza successo. Dopo la denuncia formalizzata dalla vittima ed espletate le formalità di rito, il fermato veniva arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate a individuare gli altri autori della rapina, allo stato rimasti ignoti.

x