« Torna indietro

Polizia

Catania, movida in via Coppola, chiuso un locale per assembramento e mancanza di dispositivi di sicurezza personali

Pubblicato il 2 Novembre, 2021

La sera dello scorso 31 ottobre, personale della Squadra Amministrativa della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Catania unitamente a personale della Polizia Locale Sez. Annona, durante l’espletamento dei servizi predisposti dal Questore di Catania volti al contenimento della diffusione del virus covid-19, ha effettuato un controllo presso un esercizio pubblico di bar in via Coppola.

Nella circostanza, veniva rilevato l’assembramento di circa nr. 20 persone in un’area interna del locale che rendeva impossibile il mantenimento del distanziamento sociale ai fini del contenimento epidemiologico da Covid 19, nonché che il titolare del Pub, addetto alla somministrazione di bevande, dietro il banco non indossava la mascherina. Inoltre, veniva anche rilevata la mancanza del cartello all’ingresso dell’attività con l’indicazione del numero di persone che possono essere presenti contemporaneamente all’interno del locale e l’occupazione abusiva di un’area di suolo pubblico antistante il locale.

Pertanto, al titolare veniva contestata una sanzione di euro 400,00 con la chiusura del locale per giorni 5 per la violazione alla normativa covid-19, ai sensi del DPCM 02.03.2021 in rel. D.L. 25-03-2020 nr. 19 e successive modificazioni e una sanzione di euro 173,00 art. 20 Codice della strada, per occupazione abusiva di suolo pubblico.

All’atto della notifica delle violazioni sopradescritte, si è reso necessario l’intervento di nr. 4 volanti a causa di alcune persone, presumibilmente parenti del titolare, che sono andate in escandescenza. Sono, pertanto, in corso ulteriori accertamenti, anche al fine di valutare l’adozione di ulteriori provvedimenti.

x