« Torna indietro

Polizia di Stato: spacciava eroina, arrestato pregiudicato avezzanese

La proprietaria non c’è, lui cerca di occupare l’appartamento e lo danneggia. Arrestato 21enne

Pubblicato il 20 Agosto, 2020

Si ferisce mentre cerca di occupare l’appartamento vuoto e viene arrestato. Gli agenti in servizio presso la sezione Volanti della Questura di Lecce hanno catturato, infatti, in flagranza di reato, per i reati di violazione di domicilio aggravata e danneggiamento il cittadino romeno Marius Laurentin Mititica 21enne, già conosciuto alle Forze dell’Ordine. Nelle prime ore della mattina, un equipaggio in servizio di volante si è recato in una traversa di via Palmieri a Lecce, dove era stato segnalato un uomo ferito. Appena giunta sul posto, la volante ha notato un uomo con maglietta e pantaloncini macchiati di sangue e la mano sinistra ferita, che, alla vista dell’auto di servizio tentava di eludere il controllo, accelerando il passo in direzione opposta a quella della volante. Gli agenti, però, sono riusciti a fermarlo ed a identificarlo. Sul posto è quindi arrivato il personale del 118 per medicare il 21enne che si era procurato un taglio al pollice della  mano sinistra. Sono stati nel frattempo ascoltati alcuni testimoni che hanno riferito di aver visto l’uomo uscire da un’abitazione al piano terra, ferito, nel tentativo di occupare l’appartamento. Gli agenti hanno così notato che la porta d’ingresso dell’appartamento era aperta e danneggiata in più punti e, sulla porta e sui vetri dell’anta laterale, c’erano copiose tracce ematiche. 

Cerca di occupare l’appartamento, la proprietaria lo denuncia

Furti in appartamento

Gli agenti hanno poi scoperto che l’appartamento in questione era vuoto e che le tracce ematiche, iniziate dall’esterno, proseguivano sul pavimento, su vari suppellettili, nonché, all’interno del bagno, la cui porta d’ingresso era anche danneggiata nel tentativo di occupare l’appartamento. La proprietaria dell’abitazione, avvisata di quanto accaduto, giunta sul posto, ha riferito che mancava da casa dal giorno precedente. Dopo essersi accertata che non era stato asportato nulla, la donna ha ovviamente voluto sporgere denuncia in merito al danneggiamento aggravato ed all’occupazione abusiva. Dai riscontri acquisiti si è arrivati a capire che il cittadino rumeno, senza fissa dimora, aveva forzato e danneggiato il portone, ferendosi, al fine di occupare l’appartamento, in cui in quel momento non c’era nessuno. Al termine degli accertamenti, il 21enne è stato arrestato e, su disposizione del magistrato di turno della locale Procura della Repubblica, condotto in carcere.

Skip to content