« Torna indietro

Che paura per Di Maria: ladri provano a derubarlo mentre è in casa

Pubblicato il 7 Ottobre, 2022

Un grande spavento per Angel Di Maria, giocatore della Juventus, nella serata di giovedì 6 ottobre quando una banda di ladri ha tentato di introdursi nella sua abitazione in corso Quintino Sella.

Una rapina male orchestrata e male organizzata, poiché nel momento in cui i ladri hanno provato a fare irruzione in casa il giocatore, uno dei principali protagonisti della vittoria in Champions contro il Maccabi Haifa con 3 assist, era all’interno in compagnia di Vlahovic, attaccante della Juventus.

Furto in casa di Di Maria: la dinamica

Prima la vigilanza privata e successivamente i poliziotti sono stati allertati per la presenza di estranei nella casa del calciatore. I balordi sono riusciti a scavalcare e introdursi nel giardino della villa ma, quando hanno sentito le sirene della polizia, hanno provato a fuggire.

Durante l’inseguimento uno dei rapinatori è stato bloccato a bordo di un’auto, mentre altri due sono riusciti a fuggire. Gli inquirenti stanno indagando per capire da quante persone era formata la banda.

Le testimonianze dei vicini: “Urla e colpi di pistola”

Alcuni testimoni hanno assistito in diretta al concitato arresto di uno dei criminali, che si è verificato all’altezza di via Luisa del Carretto.

C’è chi sostiene di aver sentito prima delle urla e poi dei rumori molto forti, simili agli spari di pistola, ma non ci sono conferme sull’esplosione di colpi d’arma da fuoco.

Un vicino di casa del giocatore argentino ha raccontato di essersi trovato davanti alla porta una pistola, forse gettata o persa da uno dei delinquenti durante la fuga.

Skip to content