« Torna indietro

Chiama la Polizia e fa arrestare il padre: “Terrorizza la mamma”

Dopo quelle dei giorni e delle settimane scorse, continuano le tristi vicende di maltrattamenti in famiglia. Chiama la Polizia e fa arrestare il padre, reo di terrorizzare la madre ripetutamente. Questa è l’assurda ed inquietante vicenda che si è consumata a Taranto, dove una Volante della Questura si è fiondata in un’abitazione del posto dopo che un minorenne aveva chiamato al numero di emergenza e aveva pronunciato testuali parole: “Correte, papà vuole fare male alla mamma”. Gli agenti sono intervenuti, quindi, per correre in soccorso della donna, a seguito della lite con il marito. Il figlio minore della coppia ha avuto paura e con voce tremante ha chiesto alla Polizia di intervenire. Il padre era ubriaco e stava terrorizzando sua madre. E, in effetti, gli agenti hanno trovato l’uomo in evidente stato di ebbrezza alcolica, che ha subito confermato di aver avuto un litigio con sua moglie. 

Chiama la Polizia terrorizzato, padre picchia madre da tempo

I poliziotti, dopo aver allontanato l’uomo, hanno ascoltato la donna che ha confermato che non si trattava del primo episodio di maltrattamenti in famiglia. Anzi, gli episodi violenti erano cominciati a maggio dello scorso anno, quando il marito aveva ricevuto un avviso di conclusione indagini per reati analoghi, commessi sempre nei confronti della moglie una decina di anni fa. Il figlio, quindi, chiama la Polizia perché ha paura e perché ha già assistito ad episodi simili. L’uomo, secondo quanto riferito dalla vittima, sotto l’effetto di alcol, non perdeva occasione per aggredirla e minacciarla. Il padre violento, quindi, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

x