« Torna indietro

Comitato Autisti Italiani Riuniti spiega le novità normative alle aziende

Pubblicato il 23 Gennaio, 2022

comitato.jpeg

Trasporti, Comitato AIR: “Autorizzazioni Ncc siano rilasciate dalle Regioni, non più dai Comuni”
Comitato Autisti Italiani Riuniti spiega le novità normative alle aziende 

Siena, 21 gennaio 2022 – Un incontro organizzato dal Comitato AIR, Autisti Italiani Riuniti, aperto a tutta la categoria degli Ncc, circa 2.200 in Toscana, per spiegare e confrontarsi sulle novità che saranno introdotte dal Ddl Concorrenza. L’iniziativa si è svolta oggi a Siena con la partecipazione di autisti provenienti da tutta la regione. 

“Nel nostro comparto ormai c’è una crisi normativa senza precedenti – ha detto Giorgio Dell’Artino, presidente Comitato AIR- causata principalmente dai tassisti che sono riusciti a imporre forti restrizioni nei nostri confronti. Da tempo ormai non è più possibile lavorare in serenità, come dimostrano i recenti fatti accaduti a Firenze con colleghi accerchiati e minacciati da tassisti perché secondo loro non autorizzati a lavorare a Firenze. Ma grazie al lavoro che abbiamo fatto negli ultimi mesi, di contatti e rapporti di natura politica siamo riusciti a convincere il team di Mario Draghi a inserirci nell’articolo 8 del Ddl concorrenza”. 

Dell’Artino ha poi spiegato ai colleghi quali sono i pro e i contro delle novità normative in arrivo rispondendo alle loro domande e chiarendo le incertezze. “La nuova normativa – ha detto – ci permetterà di lavorare con regole chiare, di combattere l’abusivismo. Si tratta di un importante riordino del settore che punta a garantire maggiore concorrenza. Tra i punti più importanti che chiederemo nei decreti attuativi c’è la regionalizzazione delle autorizzazioni: non dovranno essere più rilasciate dai Comuni, ma dalle Regioni. Questo è uno dei passaggi cruciali che ha l’obiettivo di semplificare la gestione delle autorizzazioni stesse portando una serie di benefici al nostro settore. In 30 anni, infatti, i Comuni hanno ampiamente dimostrato incapacità gestionale nel rilascio di bandi, facendosi sempre influenzare dalle pressioni, spesso al limite della legalità, delle principali associazioni taxi”. 

Il Comitato AIR, guidato da Giorgio Dell’Artino, sarà anche a Sorrento, il prossimo 24 gennaio, per un altro evento di approfondimento e confronto sulle nuove norme. 

x