« Torna indietro

Controlli a tappeto tra Scisciano e San Vitaliano, trovato in un panno un fucile da cecchino pronto a sparare

Previsti altri controlli nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Pubblicato il 16 Febbraio, 2022

A Scisciano, in un palazzone del complesso “ex legge 219”, è stata ritrovata una carabina per il tiro di precisione, con proiettile in canna, mirino telescopico, silenziatore e matricola abrasa. La scoperta ha lasciato non poco sorpresi i militari.

L’arma è stata trovata dai carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna che, insieme a quelli del Reggimento Campania e del Gruppo Forestale di Napoli, sono stati impegnati in un servizio di controllo del territorio.

Del bilancio finale fanno parte anche 123 persone identificate e 65 veicoli ispezionati.

Una denuncia per combustione illecita di rifiuti è scattata per un 72enne di Scisciano. L’uomo è stato trovato dai militari vicino alla sua abitazione mentre bruciava rifiuti come bottiglie di plastica, materassi e scarpe.

Una nube nera e l’odore intenso ha attirato l’attenzione degli uomini dell’arma, l’area è stata sequestrata. La titolare di un’officina meccanica invece è stata denunciata per gestione e smaltimento illecito di rifiuti.

Nessun registro di carico e scarico dei rifiuti speciali era presente nell’attività. Per la donna 4100 euro di sanzione.

Infine, a San Vitaliano, un 39enne sottoposto agli arresti domiciliari è stato denunciato per evasione. I militari lo hanno beccato mentre si allontanava da casa senza alcuna autorizzazione.

I controlli continueranno ancora nelle prossime ore.

Skip to content