« Torna indietro

Discoteca non fa entrare due ragazze: il motivo? “Troppo vestite”

serata e magari bere qualcosa in un locale di Ostia, lo “Shilling” e invece si sono sentite dare l’incredibile risposta: “Siete troppo coperte, non vi faccio entrare”.

Pubblicato il 4 Maggio, 2022

A raccontare l’incredibile storia è il Messaggero che riporta il racconto di due ragazze che volevano solo passare una serata e magari bere qualcosa in un locale di Ostia, lo “Shilling” e invece si sono sentite dare l’incredibile risposta: “Siete troppo coperte, non vi faccio entrare“.

Il racconto di Eleonora

“In questo locale non entrate, non avete i requisiti fisici ci ha detto il buttafuori, racconta Eleonora, studentessa di Ostia al terzo anno di Giurisprudenza. Abbiamo chiesto alla persona all’entrata cosa intendesse per “requisiti fisici”, forse che non eravamo alte abbastanza?”

Proprio il buttafuori è stato a decidere di non far entrare Eleonora e la sua amica, o almeno, questo è quello che poi ha comunicato il gestore del locale. Ma dal racconto della studentessa però, il buttafuori non era solo durante l’episodio di sessismo e il personale del locale che ha assistito alla scena non ha fatto nulla, neanche un battito di ciglio. Anzi, alla domanda “Avremmo dovuto essere più scollate?” i presenti avrebbero annuito, tra una risatina e l’altra. Una situazione fuori da ogni logica, spiega Eleonora, “Forse, avremmo dovuto mostrare di più il seno”.

Lo sfogo della madre sui social

La denuncia dell’episodio è stata fatta dalla madre di Eleonora, Maria, che si è sfogata anche sui social. “Ho detto quello che era accaduto a mia figlia e alla sua amica, ragazze per bene che non meritavano certo un trattamento del genere. Che la verità venga fuori”. 

Le scuse del gestore del locale

La questione sarebbe finita con un confronto con il gestore, che dopo una lunga discussione si sarebbe scusato per la vicenda precisando di non essere stato presente al momento dell’episodio sessista. “Mi sembra sia stato più un gesto di maleducazione da parte dello steward – ha affermato il gestore – se quelle cose che ha detto corrispondono al vero fanno vergognare anche me“.

Foto d’apertura: profilo facebook

Skip to content