« Torna indietro

Ercolano, prima truffatore e poi rapinatore. Uomo smascherato da un’anziana ed inseguito dal nipote della vittima

Il truffatore, sentendosi braccato, ha deciso di costituirsi.

Pubblicato il 5 Gennaio, 2021

Qualche giorno fa G.D.B., 42enne del Rione Traiano, aveva truffato un’anziana 78enne di Ercolano fingendosi operatore di un’azienda di fornitura energetica. Pochi giorni dopo l’uomo si è presentato nuovamente presso l’abitazione dell’anziana, indossando cappellino, mascherina ed occhiali da sole.

Questa volta non ha utilizzato alcun trucco, ma ha estratto direttamente una pistola puntandola contro l’anziana e provando a strapparle alcuni gioielli che indossava. La 78enne, in casa con un marito disabile di 83 anni, non si è persa d’animo e ha reagito strappando cappellino ed occhiali all’aggressore, riconoscendo in lui l’uomo che l’aveva truffata qualche giorno prima.

Le urla della donna hanno attirato l’attenzione dei vicini e B. si è dato alla fuga. Il nipote dell’anziana ha iniziato una forsennata fuga in auto insieme ad altri familiari, che sono riusciti a trascrivere la targa del fuggitivo, comunicata immediatamente ai carabinieri.

I militari si sono messi alla ricerca, risalendo rapidamente all’identità del balordo. L’uomo, sentendosi braccato per tutta la notte, si è presentato presso la caserma di Ercolano confessando le sue responsabilità. Ha poi consegnato la pistola scenica priva del tappo rosso, usata durante la tentata rapina. Arrestato per tentata rapina, B. è stato condotto al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.