« Torna indietro

ESCLUSIVA – Intervista all’assessore Barresi: “Ecco cosa farò nei primi 100 giorni per Catania”

Il nuovo assessore all’Ecologia, alla Polizia Municipale e al Decentramento del Comune di Catania, Andrea Barresi, ci spiega quali sono i progetti per la città nell’immediato.

Pubblicato il 19 Novembre, 2021

Il recente terremoto interno alla giunta comunale di Catania, con le defezioni degli ormai ex assessori Alessandro Porto e Fabio Cantarella, entrambi appartenenti alla Lega, ha posto parecchi interrogativi su quello che sarà il futuro di questa amministrazione per il prossimo anno e mezzo, quando scadrà il mandato della giunta di Salvo Pogliese. A tenere banco sono stati soprattutto i rapporti del Comune con la Lega, che adesso non ha più alcun rappresentante in giunta, e il cosiddetto patto tra questo partito e quello degli autonomisti, denominato Grande Catania, del quale l’esponente in giunta è l’assessore alle Politiche Sociali, Giuseppe Lombardo.

Intanto la new entry in giunta, il nuovo assessore all’Ecologia, alla Polizia Municipale e al Decentramento, Andrea Barresi, sentito da noi telefonicamente, oltre a dire in molto equilibrato la sua in merito a quanto accaduto all’interno dell’amministrazione, ha sottolineato in particolar modo come nella maniera migliore si faccia in modo che il lavoro dei suoi predecessori appartenenti al partito del Carroccio venga portato avanti, annunciando anche qualche novità.

Assessore, lei al corrente delle tensioni attuali tra il Comune e la Lega?

“Di queste vicende non me ne occupo in prima persona. Sia con Cantarella che con Porto ci siamo sentiti e li ringrazio tantissimo. Io non ho alcuna frizione con nessuno e delle vicende relative ai rapporti con la Lega se ne occupa principalmente il sindaco Pogliese, che ha comunque le sue interlocuzioni”.

Cosa ne pensa del Patto della Lega con gli autonomisti di Grande Catania?

“Anche di questo non me ne occupo personalmente. Sottolineo che con l’assessore Lombardo, che al momento della mia nomina è stato squisitissimo con me, siamo in continua sinergia per portare avanti insieme il nostro lavoro con le nostre deleghe e mi auguro davvero che lui possa continuare tranquillamente il suo lavoro nell’amministrazione”.

Quali sono i suoi progetti nei primi 100 giorni del suo mandato anche in base alle sue deleghe?

Lo scorso mercoledì ho già portato a 30 uomini la flotta della Polizia Ambientale e gradualmente sto lavorando per portarla a 50. Questa mattina ho provveduto a chiudere la rimessa delle vetture della Polizia Municipale di via Giuseppe Ungaretti con lo scopo di convogliare tutto il parco vetture nella sede della Polizia Municipale di Cibali. Tutto questo grazie a un lavoro sempre di sinergia tra me, il comandante e gli ufficiali, tutto questo anche al fine di portare avanti la raccolta differenziata. Inoltre stiamo anche facendo un grande lavoro per controllare l’eventuale migrazione dei rifiuti dai paesi confinanti nella zone di frontiera della città attraverso l’implementazione del servizio”.

LEGGI ANCHE: CATANIA, DELEGA ALL’AMBIENTE CONFERITA AD ANDREA BARRESI: QUESTA MATTINA IL GIURAMENTO

LEGGI ANCHE: CATANIA, DIMISSIONI DELL’ASSESSORE CANTARELLA: “VI SPIEGO PERCHÉ”

Skip to content