« Torna indietro

Escursionista scivola in una scarpata nel Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand

Poteva concludersi molto peggio la giornata del turista che oggi pomeriggio è scivolta in una scarpata a Mondol si Sauze Oulx nel Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand

Si è concluso intorno alle 19 l’intervento in località Monfol, nel comune di Sauze d’Oulx in provincia di Torino delle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, di un escursionista caduto in una scarpata.

Foto di Repertorio

L’infortunato è stato imbarellato, issato sul sentiero da cui era precipitato con tecniche alpinistiche e poi trasferito a piedi fino alla strada carrabile. Da lì, in autoambulanza fino alla piazzola notturna elisoccorso di Sauze d’Oulx, per l’imbarco in elicottero e il trasporto in ospedale dove è stato ricoverato in codice giallo per politrauma.

Intervento è stato condotto dal Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, Servizio di Elisoccorso Regionale e Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Località Monfol di Sauze Oulx

LA LOCALITA’ MONFOL – Partendo dal centro di Sauze d’Oulx si prende Via Monfol in direzione Gran Villar. Si prosegue lungo la strada asfaltata che conduce all’abitato di Monfol (3,12 km) da dove inizia la strada sterrata per l’area attrezzata Serre Blanche (3.78 km). Passata la sbarra, che segna l’ingresso del Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand, continuiamo a destra su un primo pezzo di strada pianeggiante. Tralasciamo sulla sinistra il bivio che porta verso l’Alpeggio Randuin e proseguiamo a destra. Dopo alcuni brevi tratti più impegnativi si arriva ad un altro bivio. Qui si va a sinistra e si segue una strada boschiva piuttosto rettilinea a semi pianeggiante fino a raggiungere la discesa che ci conduce alla Borgata Seu (9,6 km) e al Rifugio D. Arlaud. Ritorno lungo la strada dell’andata

x