« Torna indietro

“Esterno Notte”, il film di Bellocchio su Andreotti: polemico il figlio Stefano

Il figlio di Giulio Andreotti, Stefano, lamenta le falsità su suo padre mostrate nel film Esterno Notte, già presentato al Festival del Cinema di Cannes.

Pubblicato il 19 Maggio, 2022

Le anticipazioni sul film Esterno Notte di Marco Bellocchio, dedicato alla questione riguardante la prigionia e l’uccisione di Aldo Moro e nel quale il regista punta il dito su un comportamento cinico tenuto da Giulio Andreotti durante i 55 giorni del sequestro, hanno già scatenato le prime polemiche.

Le dichiarazioni del figlio Stefano

A parlare è il figlio Stefano (nella foto dal suo profilo facebook) che durante la presentazione di Esterno Notte al Festival del Cinema di Cannes ha parlato delle tante falsità dette su suo padre e riportate nella fiction, dicendo: Naturalmente il film non l’ho visto e penso che non lo andrò a vedere. Se anche stavolta il regista Marco Bellocchio ha deciso di seguire la strada utilizzata nel film su Tommaso Buscetta, è meglio lasciar perdere. Di mio padre in genere viene data l’immagine di una persona indifferente, che dal mio punto di vista, è totalmente falsa. Chi non lo ha conosciuto lo descrive come freddo e cinico? E’ un luogo comune che semplifica la complessità della persona, il peso delle scelte che ha dovuto prendere, che banalizza la realtà storica e i drammatici eventi degli anni di piombo e della vicenda Moro. Io quella vicenda l’ho seguita da vicino, perché ai tempi abitavo ancora nella casa di famiglia a Roma. Fu una fase terribile, un dramma lungo 55 giorni, cominciato con l’esecuzione dei 5 uomini della scorta, il cui sacrificio viene ancor’oggi dimenticato, o quasi; e proseguito con l’angoscia terribile vissuta dalla famiglia Moro. Io ho visto piangere mio padre solo sue volte: quando morì mia nonna e il giorno in cui venne rinvenuto il corpo di Moro“.

La proiezione del film

Intanto la proiezione di Esterno Notte, che vede nel cast Fabrizio Gifuni, Margherita Buy, Toni Servillo, Fausto Russo Alesi, Gabriel Montesi e Daniela Marra e che è stato presentato nella categoria Première, si vedrà nelle sale cinematografiche in due parti, la prima è già partita nelle giornata di ieri e la seconda dal 9 giugno. Arriverà il prossimo autunno in televisione su Rai Uno.