« Torna indietro

Etna, tre giovani dispersi a 2.940 metri: gatto delle nevi li sta riportando a Piano Provenzana – FOTO

La richiesta di soccorso è giunta in mattinata proprio mentre sull’Etna, precisamente a Piano Provenzana, erano in corso le esercitazioni per la ricerca di persone disperse.

Nella tarda mattinata di oggi, mentre era in corso l’esercitazione di ricerca persona dispersa su Piano Provenzana a Linguaglossa, è giunta una richiesta di soccorso reale per tre persone realmente in difficoltà e infreddolite che si trovavano in zona Osservatorio Etneo, a quota 2.940 metri di altezza, e non riuscivano più a trovare la strada del rientro.

I tre giovani sono stati individuati e raggiunti a piedi intorno alle 19,30 dalle prime squadre dei Vigili del Fuoco presenti sul posto e sono stati messi a riparo all’interno dei locali dell’osservatorio.

Il luogo è stato quindi raggiunto da un “gatto delle nevi“, il mezzo cingolato dei Vigili del fuoco, che sta riportando a valle i tre giovani per consegnarli alle cure dei sanitari. Secondo quanto riferito a noi dalla sala operativa del Comando Provinciale di Catania, stanno ancora raggiungendo Piano Provenzana, ma nonostante l’infreddolimento e la sete per il resto non sarebbero in condizioni preoccupanti.

Sul posto anche personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, oltre che dei Vigili del Fuoco, volontari del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico e un Nucleo Droni giunto in supporto da Palermo.

x