« Torna indietro

guardia costiera

Gaeta, disperso in mare durante una battuta di pesca. Trovato morto stamattina

Una tragedia si è consumata questa notte nelle acque antistanti il comune di Gaeta.

Un sub, di 33 anni, originario della Campania, è stato trovato morto dagli uomini della capitaneria di porto.

Era uscito in mare per una battuta di pesca notturna. Evidentemente qualcosa deve essere andata storta. Il corpo è stato ritrovato in un tratto di mare tra Punta Stendardo e Serapo, nei pressi della montagna spaccata e vicino alla grotta del Turco.

L’allarme è stato lanciato nella notte dagli altri sub che erano usciti insieme a lui e che lo avevano perso di vista.

Le ricerche sono state effettuate in mare dalla capitaneria di porto di Gaeta insieme ai carabinieri e si sono concluse intorno alle 10 di questa mattina. I militari della guardia costiera hanno riportato a terra il cadavere a bordo di una motovedetta.

Sulle cause della tragedia sono ancora in corso accertamenti e il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria che dovrà disporre l’autopsia.

x