« Torna indietro

Giletti nella bufera, sotto accusa l’immagine del Vesuvio che erutta Covid

Sotto accusa anche De Magistris, che però si difende: “Non me ne sono accorto”.

Pubblicato il 30 Novembre, 2020

Scoppia la bufera social dopo l’ultima puntata di “Non è l’Arena” su La7, trasmissione condotta da Massimo Giletti. Durante un’analisi su Napoli e sulla gestione della pandemia campeggiava l’immagine del Vesuvio che eruttava Covid. Una scelta discutibile che ha scatenato la rabbia dei napoletani.

In particolare Diego Venanzoni, consigliere regionale della Campania del Gruppo De Luca Presidente, ha così commentato sulla sua pagina Facebook, riservando una stoccata anche al sindaco di Napoli De Magistris: “Massimo Giletti sembra aver preso, come si dice spesso dalle nostre parti, una vera e propria “CAPATA” contro la città di Napoli. Ogni sacrosanta domenica buona parte della sua trasmissione è dedicata a Napoli ed ovviamente a suo modo di evidenziare, alla parte peggiore di sé. Questa foto mi indigna, il VESUVIO che erutta palle di CORONA VIRUS.

Ma ciò che più è deprecabile è oramai la continua presenza del nuovo showman napoletano, una sorte di opinionista esterno, tanto è lontano dalla nostra città, dai suoi problemi, e dalla certezza che ha dimenticato di essere sindaco di Napoli. Ebbene non una parola in difesa, un napoletano vero alzerebbe vere e proprie barricate. Mah. Già dimenticavo, sto parlando di Luigi de Magistris, per fortuna ancora poco nel suo ruolo”.

Giletti dal canto suo si difende: “L’idea di utilizzare il Vesuvio nascondeva l’intento di far capire che il virus è pericoloso come la lava e quindi chi gioca a tirare in ballo la storia del razzismo è fuori strada completamente. Purtroppo a volte anche le idee più ambiziose possono essere interpretate in modo diverso, e di questo non posso che scusarmi con chi ha voluto leggere ciò che non è. Credo che da circa un mese Non è l’Arena sta facendo un lavoro di inchiesta importante sulla criticità della Sanità in Campania e tutto questo non può essere oggetto di fraintendimenti che mi sembrano a volte strumentali e lontani dalla verità e forse servono a spostare il vero focus del problema su cui noi stiamo facendo la nostra inchiesta”.

De Magistris a sua volta difende Giletti, sostenendo di non essersi neanche accorto dell’immagine: “Il Vesuvio che sembra eruttare virus? Un’immagine brutta, di certo sbagliata di cui francamente non mi sono neppure accorto in quanto ero in collegamento dal mio ufficio e non guardavo la scenografia. La trasmissione, però, non è stata affatto contro Napoli. Anzi si è documentato ieri come altre volte come la cattiva gestione politica della sanità regionale stia danneggiando i cittadini napoletani e gli operatori sanitari. Il disegno è quindi sgradevole ma contestualizzandolo con il tema in trasmissione, non ha nulla a che vedere con le campagne denigratorie nei confronti della città che spesso siamo costretti a leggere, a vedere ed ascoltare”.

Skip to content