« Torna indietro

Il Kouros ritrovato e la testa di Biscari assemblati in mostra al Castello Ursino

L’assemblaggio del busto del Kouros con la testa di Biscari ha avuto inizio nel 2018.

Pubblicato il 12 Aprile, 2022

Una novità nel mondo della cultura, e in particolar modo dell’archeologia, a Catania. Al museo civico del Castello Ursino infatti ritorna il Kouros ritrovato, una statua greca restituita alla sua completezza dopo essere stata unita alla Testa di Biscari.

Quest’ultima è di proprietà del Comune, mentre il torso, il Kouros di Lentini, appartiene al museo Paolo Orsi di Siracusa. Tutto il complesso statuario sarà in mostra dal 14 aprile al 2 ottobre dopo che nel 2018 l’allora assessore regionale ai Beni Culturali, Vittorio Sgarbi, e il suo successore Sebastiano Tusa portarono a termine l’assemblaggio dei due reperti.

La statua, raffigurante un giovane, ha una funzione funeraria o votiva ed era molto diffusa nel periodo arcaico tra il VII e il V secolo avanti Cristo. Il Kouros di Lentini è un torso di efebo acefalo e venne acquisito nel 1904 da Paolo Orsi, mentre la testa di Biscari fu ritrovata nel Settecento da Ignazio Paternò Castello, principe di Biscari, ed è tuttora conservata nel museo civico del Castello Ursino.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Catania, con l’Assessorato alle Attività e beni culturali, dalla Regione Siciliana – Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana, dalla Fondazione Sicilia, in collaborazione con Associazione LapiS e “I marmi e le pietre”, Siqilliya srl, Centro Regionale Progettazione e Restauro, prodotta e organizzata da Civita Sicilia.

“Un progetto di grande valore culturale e turistico – hanno detto il sindaco facente funzioni Bonaccorsi e l’assessore Mirabella – per una città che sta vivendo una vera ‘primavera turistica’ favorita anche dal costante impegno dell’amministrazione nella valorizzazione delle straordinarie risorse del territorio e nella continua apertura a sinergie e collaborazioni che non possono che  incrementare crescita e sviluppo a beneficio di tutta la nostra meravigliosa Sicilia”.

L’accesso all’area espositiva del Kouros è previsto con un biglietto integrato per il Museo civico Castello Ursino, aperto al pubblico dal lunedì alla domenica dalle ore 10 alle 18.

Fonte immagine: Ansa Sicilia