« Torna indietro

Il vampiro che succhia il sangue dei bambini evade dalla prigione: scatta la caccia all'uomo

Il vampiro che succhia il sangue dei bambini evade dalla prigione: scatta la caccia all’uomo

Le persone impressionabili non leggano: il contenuto colpisce l’immaginazione e la ferisce. Il 20enne Masten Milimo Wanjala lo ha confessato: avrebbe ucciso 10 bambini, per poi bere il oro sangue. Era stato chiamato ieri a comparire in tribunale per rispondere di molteplici accuse di omicidio, ma non si è presentato. Uomo vampiro: così lo chiamano in Kenya. Ora è fuori controllo, poiché è evaso dalla prigione di Nairobi: è scattata la caccia all’uomo. C’è una fitta rete di ricerche, al fine di assicurarlo di nuovo alla giustizia: se ne occupano le autorità locali.

Una ricompensa di 1.316 sterline è stata offerta da Mike Sonko, governatore di Nairobi, a chiunque aiuti gli ufficiali nella localizzazione. Tre agenti, in servizio durante la fuga di Wanjala dalla stazione di polizia di Jogoo Road, sono stati arrestati. Era luglio, quando il ventenne che ama il sangue e probabilmente se ne nutre è stato rintracciato dalla polizia e arrestato: erano stati ritrovati due corpi abbandonati a Kabete, fuori Nairobi. Le spoglie sono state identificate come appartenenti a Junior Mutuku Musyoka, dodicenne, e Charles Opindo Bala, 13enne.

La confessione di Wanjala riguardava un totale di dieci omicidi, commessi negli ultimi cinque anni. E’ tutto vero: questi ha aiutato la polizia a recuperare i corpi di alcune delle sue vittime, accompagnando gli agenti sulle scene dei crimini. Sul posto, c’erano cespugli fitti. I cadaveri sarebbero stati scaricati in tubi di scarico aperti. E’ da quando aveva 16 anni che Wanjala uccide. Che cosa scatta nella sua mente? Ha succhiato il sangue anche alla dodicenne Purity Maweu: poi le ha tolto la vita. Tre anni dopo a Kimilili, nel Kenya occidentale, Wanjala avrebbe ucciso il 13enne Aron.

x