« Torna indietro

Incidente sul lavoro, Giuseppe Fatalino lascia moglie e figlia: “E’ stato un onore conoscerti”

Pubblicato il 28 Maggio, 2022

“Ciao Peppe!! È stato un onore per me conoscerti. Scherzare e sfottersi sulla squadra del cuore non sara più lo stesso da adesso in poi. Buon viaggio”.

E’ soltanto uno degli innumerevoli messaggi di cordoglio che stanno inondando il profilo social di Giuseppe Fatalino.

Quel profilo dove condivideva la sua gioia di vivere, l’amore sconfinato per la moglie, la figlia, ancora una bambina, che erano tutto il suo mondo, che adorava, sempre con lui nelle foto, sempre insieme, sorridenti, felici. E poi la passione per l’Inter e gli sfottò, appunto, con gli eterni amici-nemici milanisti.

Istantanee che ora sono fonte di dolore, tristezza, incredulità.

Perché Giuseppe non c’è più, non potrà più abbracciare la sua famiglia e la sua famiglia dovrà aggrapparsi a quei ricordi, già laceranti, insopportabili.

Aveva solo 42 anni.

incidente
Giuseppe Fatalino

Giuseppe Fatalino, dipendente della “Lippolis Visual Solutions Srl” di Putignano, nel barese, è l’ennesima vittima del lavoro.

E’ l’ennesima vittima di una tragedia che non si riesce a scongiurare, che sta alimentando una serie angosciante, inaccettabile di lutti.

E’ morto cadendo da una piattaforma. Stamattina, alle 9 circa, a Porto Viro i carabinieri sono intervenuti al negozio “Happy Casa” sulla strada statale Romea dopo che Giuseppe è caduto da una cesta elevatrice, facendo un volo di circa 5 metri. La caduta è stata violentissima.

Ancora da accertare la causa del tragico volo.

Sul posto, per i rilievi, il personale Spisal Ulss 5 Polesana e i vigili del fuoco. L’uomo, originario della provincia di Bari, lavorava per la ditta che stava svolgendo lavori edili.

I sono giunti subito. Fatalino è stata trasportato d’urgenza all’ospedale di Rovigo, ma, purtroppo, i traumi riportati non gli hanno dato scampo.