« Torna indietro

Incremento Omicron, il governo: «Quarta dose, zona rossa e lockdown per non vaccinati». Le regole per il capodanno 2022!

Capodanno 2022, nuovi divieti e regole Covid: cosa si potrà fare la notte di San Silvestro

La “crescita” dei contagi da Omicron, secondo quasi tutti gli esperti a gennaio si arriverà a 100 mila casi giornalieri. Ricciardi parla delle possibili novità del governo: «Quarta dose, zone rosse e lockdown per non vaccinati»

A gennaio l’impennata di contagi sarà veemente e il 2022 non sarà ancora l’anno in cui ci libereremo del virus. Ne è convinto Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, che in un’intervista al Messaggero parla dei prossimi passi per arginare la circolazione del virus. Dalla terza (e quarta) dose fino a un possibile lockdown per non vaccinati. Nel dettaglio.

Terza e quarta dose di vaccino per arginare Omicron

La variante Omicron continua a muoversi velocemente in Italia. Il governo Draghi sta cercando di fronteggiare la quarta ondata con le nuove restrizioni contenute nel decreto Natale. Ma per alcuni esperti non sarebbero abbastanza. E se il virologo Andrea Crisanti non esclude un lockdown generale, Ricciardi parla di un potenziamento della campagna vaccinale e, come extrema ratio, di un lockdown solo per i non vaccinati.

Ecco che cosa ha dettole Ricciardi: «Quest’anno ci ha visti combattere molto e in maniera adeguata. Però abbiamo subito la conseguenza delle scelte sbagliate di altri. Non è un caso che le 3 varianti che hanno caratterizzato il 2021, siano arrivate da paesi simbolo. La prima dal Regno Unito, che non ha fatto nulla per fermare il virus. La seconda dall’India, che aveva abbassato la guardia. E quest’ultima dal Sudafrica, dove si è diffusa perché la copertura vaccinale è minima. Ora finiamo il 2021 con una quarta ondata superiore per casi alle precedenti e la necessità di accelerare sulla terza dose». Ancora il consulente del Governo: «Ora bisogna accelerare sulla terza dose di vaccino. Poi sì, ci sarà bisogno di una quarta dose, ma io la chiamerei ’richiamo’. E comunque non si partirà prima di alcuni mesi, a maggio o giugno».

Lockdown solo per i non vaccinati? La posizione di Ricciardi

L’impennata di casi non accenna ad arrestarsi e secondo Ricciardi a gennaio andremo oltre i 100 mila contagi al giorno. E su un possibile lockdown per non vaccinati, Ricciardi dice così: «Non credo tornerà il lockdown totale però le regioni diventeranno arancioni e rosse, con le limitazioni che conosciamo. Ci saranno restrizioni solo per i no vax, perché a pesare sui sistemi sanitari saranno loro».

E sul possibile posticipo della riapertura delle scuole, conclude: «Il governo non vuole farlo. Si punterà a un salto di qualità nella gestione delle classi. Oltre a testare e tracciare gli studenti in caso di contatto, per cui ora è in campo il commissario Figliuolo, va migliorata la gestione dell’ambiente. Assieme a mascherine e distanze serve un monitoraggio costante dell’aria con indicatori dell’anidride carbonica che permettano un corretto ricambio d’aria. Se apri le finestre nel momento sbagliato non serve a nulla, se lo fai sempre fai ammalare i ragazzi».

Capodanno 2022, nuovi divieti e regole Covid

Cosa si potrà fare la notte di San Silvestro

Stop a feste, discoteca, concerti ed spettacoli di piazza. Il decreto, così come pubblicato in Gazzetta, prevede che dal 30 dicembre “sono vietati gli eventi, le feste e i concerti che prevedono assembramenti in spazi all’aperto” e “sospese le attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati”.

Semaforo verde per il cenone sia in casa che al ristorante (in quest’ultimo caso rigorosamente con il green pass rafforzato).

❗Rispetto all’anno passato non c’è nessuna disposizione sul limite di ospiti da poter ricevere in casa

x