« Torna indietro

Latina compiange Nicolino Macaro: le parole di Zaccheo

L’onorevole Vincenzo Zaccheo, candidato alle elezioni del prossimo 4 settembre, ha espresso in una nota un saluto di commiato e di encomio allo storico rappresentante della destra pontina, Nicolino Macaro

Pubblicato il 12 Agosto, 2022

L’onorevole Vincenzo Zaccheo, candidato alle elezioni del prossimo 4 settembre, ha espresso in una nota un saluto di commiato e di encomio allo storico rappresentante della destra pontina, Nicolino Macaro, da poco compianto.

Così si è espresso: “Nicolino Macaro ci ha lasciato. È stato un dirigente del Movimento Sociale Italiano, fulgido esempio di coerenza e generosità e punto di riferimento per tanti giovani della provincia pontina. Negli anni di piombo è stato un riferimento per tanti giovani militanti della destra italiana: li rifugiava nella sua casa, ma soprattutto nel suo cuore. Anche nei momenti di grande difficoltà è stato coerente con i suoi principi, i suoi valori e la sua fede politica mai negoziati e negoziabili come era nello stile di quest’uomo schietto al quale in rappresentanza della storia destra pontina rivolgo un pensiero referente a nome di intere generazioni che hanno avuto l’onore e il piacere di conoscerlo. È stato uno degli uomini più vicini a Giorgio Almirante e Donna Assunta e a un’indimenticabile protagonista della destra, il senatore Michele Marchio, e all’ultimo segretario nazionale di MSI e fondatore di Alleanza Nazionale Gianfranco Fini.

Il suo modo di interpretare la politica ha visto in tante occasioni personaggi come Almirante, Romualdi, Rauti oltre al compianto senatore Ajmone Finestra e tanti altri personaggi della politica nazionale andare a Fondi come atto dovuto e un riconoscimento a un uomo che ha speso la sua vita per gli ideali e per il partito. È stato segretario di sezione a Fondi, componente della direzione provinciale e del comitato centrale del Movimento Sociale Italiano. Da oggi la città di Fondi che lui molto amava è certamente più povera, ma è comunque ricca dei riferimenti che lui ha lasciato e quella politica che ha sempre interpretato con passione e con servizio. A nome della comunità politica ed umana della destra pontina che ho avuto l’onore di rappresentare rendo omaggio a un galantuomo della politica”.