« Torna indietro

Le età della vita e i compiti emozionali al centro dell’incontro organizzato dall’Associazione “Per Andare Oltre APS” di Vittoria

Le età della vita. La costituzione della famiglia. La nascita del primo figlio. La fase adolescenziale. La sindrome del nido vuoto. La famiglia che diventa anziana e che deve tornare a curare il rapporto duale della coppia all’interno della quale bisogna trovare nuovi stimoli. Fasi importanti, che se affrontate nel modo sbagliato possono creare dei problemi, dei disagi, delle vere e proprie crisi.

Questi delicati argomenti sono stati al centro di una interessante conferenza organizzata dall’Associazione “Per Andare Oltre APS”, guidata in maniera ineccepibile dalla Presidente Franca Campanella, in collaborazione con la Pro Loco di Vittoria, presso Sala delle Capriate, G. Molé. La dr.ssa Sonia Di Caro, psicologa e pscoterapeuta, ha offerto validi spunti di riflessione, di indubbio valore, su una tematica molto complessa, disquisendo sul ciclo della vita, con particolare riferimento ai compiti emozionali e di sviluppo che ciascuno dovrà affrontare positivamente per far fronte ai problemi successivi.

Parola chiave: flessibilità. “Il passaggio da una fase all’altra provoca una crisi, che ben affrontata, significa crescere – ha spiegato la psicologa – per crescere bisogna essere capaci di flessibilità. La disfunzione si produce quando, per esempio, alla crescita dei figli non corrisponde un cambiamento di comportamento dei genitori e, quindi non c’è flessibilità. Quando il figlio diventa adolescente cambia ancora il ruolo della famiglia che deve saper preparare lo svincolo dei figli. E quando la famiglia diventa anziana? Deve tornare a curare il rapporto duale della coppia all’interno della quale bisogna trovare nuovi stimoli”.

Riflessioni che toccano la vita di ognuno di noi e che sono state seguite con molta attenzione da una sala piena di uomini e donne di tutte le età.

x