« Torna indietro

Libero insulta i pacifisti scesi in piazza a Roma: “Utili idioti di Putin”

Titolo dallo stile inequivocabile quello di oggi sul quotidiano Libero che definisce Landini e Co. e la manifestazione pacifista di ieri a Roma una sfilata di “Utili idioti di Putin”.

Pubblicato il 6 Marzo, 2022

Titolo dallo stile inequivocabile quello di oggi sul quotidiano Libero che definisce Landini e Co. e la manifestazione pacifista di ieri a Roma, una sfilata di “Utili idioti di Putin”.

La manifestazione che ieri a Roma ha visto la partecipazione di migliaia di persone sfilare in corteo da Piazza della Repubblica a Piazza San Giovanni, per il giornale di Vittorio Feltri e Alessandro Sallusti viene bollata come “Piazza rossa e del Pd” e, il corteo, definito come una “Sfilata di Landini e Co., in odio a Nato e Usa”, accusato di “chiedere la pace ma di aiutare l’invasione”.

La manifestazione di ieri a Roma

Roma, ieri, a partire dalle 13.30 è stata “invasa” dai colori della pace. Migliaia di persone sono arrivate da tutta Italia e hanno sfilato in corteo da Piazza della Repubblica a Piazza San Giovanni. Sul palco si sono susseguiti gli interventi dei promotori, a partire dalla Rete per il Disarmo, che ha convocato la manifestazione sotto l’appello: “No all’invio di armi italiane all’Ucraina“, chiedendo “l’immediato cessate il fuoco e il ritiro dell’esercito russo dentro i propri confini”,

Molte le associazioni che hanno aderito alla manifestazione, tra le quali, oltre alla Rete per il disarmo, anche l’Arci, l’Acli, Libera, Emergency, Legambiente, l’Anpi, l’associazione per le Ong italiane, gli operai insorgenti della Gkn, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, Cgil e Uil.

In piazza non era presente la Cisl che dalla manifestazione si è “smarcata” perché in disaccordo con la “piattaforma” del movimento pacifista di cui contesta “l’equidistanza” tra le parti in campo. La Cisl, non condivide le critiche al governo e sull’invio di aiuti militari all’Ucraina, si è schierata con Draghi.

x