« Torna indietro

Mascalucia, aveva in casa un “arsenale” di armi e munizioni: denunciato un 58enne

Pubblicato il 29 Settembre, 2022

I Carabinieri della Tenenza di Mascalucia hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 58enne del posto per il reato di detenzione illegale di armi e munizioni.

Al riguardo i militari, nell’ambito di un’attività info investigativa connessa al fenomeno delle armi illegalmente possedute, hanno organizzato una serie di controlli presso varie abitazioni del territorio, tra cui quella dell’uomo, trovato in possesso di un vero e proprio arsenale. Gli operanti infatti, trovatisi davanti ad oltre una cinquantina tra pistole e fucili e numerosi proiettili di vario calibro, in parte custodite all’interno di una cassaforte ed in parte custodite in contenitori sistemati vicino alla cassaforte, hanno dovuto procedere ad una vera e propria catalogazione “dell’armamentario”, per poter distinguere ciò che era legalmente detenute, da quello che invece era conservato senza il prescritto titolo di polizia.

All’esito degli accertamenti, si è quindi accertato il possesso illecito di 3 rivoltelle di vario calibro (tipo Lefaucheux, clone di Smith & Wesson Top Break, prodotta dalla Trocaola & C. di Eibar, marchi di prova di Eibar di produzione belga) mancanti di alcune parti, una pistola lanciarazzi, minuteria varia per armi da fuoco corte e lunghe, una granata con dispositivo di innesco, una cartucciera per mitragliatrice pesante, lastrine di alimentazione per armi lunghe da guerra e 10 cartucce da guerre 8mm Mauser. E’ stata inoltre rinvenuta una vera e propria “riservetta munizioni” illegale, costituita da cartucce commerciali cal. 9mm Mauser con proiettile a punta cava ed altri proiettili di vario calibro per armi lunghe e corte per un numero complessivo di 702 cartucce.

Tutte le armi sono state poste sotto sequestro.

Skip to content