« Torna indietro

Melucci si conferma sindaco di Taranto, vittoria schiacciante

Pubblicato il 14 Giugno, 2022

RINALDO MELUCCI (candidato sindaco Centrosinistra – ore 19.25) “Ci siamo sempre imposti di avere un profilo sobrio, non volevamo far ripiovere nuovamente Taranto nel buio. La città ha premiato il nostro stile e le nostre capacità, nonostante una campagna elettorale violenta e piena di insulti. Speravo in un questo risultato, che non era scontato: vuol dire che la città ha compreso il nostro modo di lavorare. Abbiamo un’agenda complicatissima e fitta, dobbiamo solo riprendere il filo che qualche scellerato aveva spezzato. Da qui ai prossimi cinque anni sarà una Taranto tutta diversa”.

YouTube video

WALTER MUSILLO (candidato sindaco Centrodestra – ore 21.46): “Faremo ciò che gli elettori hanno deciso, ovvero opposizione in consiglio comunale. Qui c’è ancora tanta gente dinanzi al mio comitato, nonostante la sconfitta. Questa campagna elettorale mi lascia una conoscenza molto più profonda della mia città, il modo di operare di certi amministratori non cambia, faranno le stesse cose di cinque anni fa. Poteva essere il momento di dare la scossa, mi aspettavo che la nostra proposta fosse accolta da chi non è andato a votare, l’astensionismo ha fatto vincere Melucci. Non sono stato all’altezza di provocare l’interesse di quel 48% che non ha votato. Abbiamo creato una proposta politica che proseguirà il suo percorso, non ci fermiamo dopo questa delusione, andremo avanti. Abbiamo creato una nuova politica, una nuova famiglia”. Nel comitato si festeggia nonostante la sconfitta”. Così Walter Musillo, candidato sindaco del Centrodestra, ad AntennaSud

MICHELE EMILIANO (presidente Regione Puglia – ore 19.20) “Questo risultato conferma il buon lavoro svolto da Rinaldo Melucci, ed è un segnale per tutta l’Italia politica: c’è bisogno di una coalizione per governare il Paese. Spero che a Roma capiscano che dal successo di Taranto bisogna ripartire. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e ricominciare, perché abbiamo tanto lavoro da fare. Taranto deve diventare il polo dell’idrogeno nazionale, la rivoluzione industriale deve ripartire da qui.

MASSIMO BATTISTA (Candidato sindaco – ore 18.39): “Complimenti a Melucci. Finalmente avremo un nuovo stadio, il nuovo ospedale San Cataldo, una nuova stazione ferroviaria, le strisce blu e la Tari. I tarantini hanno deciso democraticamente di eleggere un partito che ha firmato 13 decreti “salva Ilva”. Ora non possono più lagnarsi. Accetto il verdetto nonostante la città sia agli ultimi posti di tutte le classifiche. Giochi del Mediterraneo? A oggi non esiste un progetto, e che qualcuno mi sementisca”. Così Massimo Battista, candidato sindaco per Una città per cambiare, Taranto città normale, Periferie al centro, ad Antenna Sud.

MARCO LACARRA (PD – ore 18.36): “Il campo largo vince: questo ci dicono i primi risultati di queste elezioni amministrative. Nei territori nei quali c’è stato il coraggio di seguire la linea regionale e provinciale dell’inclusione e dell’allargamento il centrosinistra è avanti senza difficoltà. Laddove invece si è scelto l’isolamento, i risultati sono negativi. In generale, anche questa tornata in Puglia conferma la forza e il radicamento della nostra coalizione, saldamente guidata da un Partito Democratico ben strutturato e vincente, assieme alla volontà di continuare a vincere e cambiare il nostro territorio, strada dopo strada, città dopo città.” Lo afferma il Segretario del PD Puglia On. Marco Lacarra.

MARIO TURCO (Vicepresidente M5S ore 18.20): “La città di Taranto ha voluto dare continuità a un percorso. Questa competizione rappresenta un punto di ripartenza per il M5S. Ora la città è chiamata a un grande lavoro”. Così Mario Turco, vicepresidente del M5S, ad Antenna Sud.

LUIGI ABBATE (candidato sindaco – ore 18.05): “Il popolo vuole Melucci sulla poltrona di sindaco, complimenti a lui. Alla luce di questi dati, farò un‘opposizione rigida perché devo dare conto a chi mi ha votato. Non diro “no” a prescindere. Devo ammettere, però, che il risultato mi delude un po’: Taranto è una città strana, si lamenta, ma alla fine il risultato è sempre lo stesso. Anzi, c’è un 50% che se ne frega e non si reca nemmeno alle urne”. Sono le dichiarazioni di Luigi Abbate, candidato sindaco, ad Antenna Sud.

FABIANO MARTI (ore 18.00): “Siamo contenti, questo è il frutto di un grande lavoro, in primis dell’amministrazione Melucci di cui ho fatto parte. Qualcuno mi prendeva per pazzo, ma ero sicuro che avremmo stravinto, come sono sicuro che stravinceremo. Evidentemente, la città non ha gradito la caduta anticipata del sindaco Melucci e questi sono i risultati“. Così Fabiano Marti, ex vice sindaco di Taranto, ad Antenna Sud.