« Torna indietro

Moncalieri, morto Biagio: viveva in baracca per amore dei suoi animali

Triste scoperta ieri, giovedì 28 ottobre a Moncalieri, nel Torinese. Un uomo di 64 anni è stato rinvenuto senza vita in un capanno per gli attrezzi, dove aveva scelto di abitare per stare più vicino ai propri animali.

Secondo il medico legale era morto da almeno tre giorni. Sulle causa della morte hanno certamente influito le gravi patologie cardiache da cui era affetto.

Biagio aveva scelto di vivere vicino ai propri animali

Si chiamava Biagio e aveva 64 anni l’uomo trovato morto ieri a Moncalieri. Viveva ormai da tempo in una baracca in corso Savona, che aveva adattato per renderla casa sua. La sua era una scelta. Amava i suoi animali (alcuni cani e un asino) che custodiva in quel piccolo appezzamento di terreno: è proprio per poter dedicare più tempo alle loro cure che si era trasferito in quel capanno per gli attrezzi.

La scoperta del corpo e le cause della morte

Il corpo è stato notato nella mattinata di ieri dal proprietario di uno dei terreni vicini, che ha provveduto subito a lanciare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Moncalieri e il medico legale; per quest’ultimo non ci sono dubbi: Biagio è morto per cause naturali.

Il 64enne infatti era affetto da gravi patologie cardiache, che ne hanno con tutta probabilità causato la morte. L’autopsia non è stata infatti disposta. La salma è stata invece affidata alla famiglia, residente a Torino, perché possa celebrarne il rito funebre.

Leggi anche: POMARO, FRONTALE SULLA PROVINCIALE: 2 GIOVANI COINVOLTI

x