« Torna indietro

Mondiali

Mondiali : la clamorosa gaffe della “Bobo TV” (VIDEO)

Pubblicato il 22 Novembre, 2022

Peggio di così non potevano debuttare. E non ci riferiamo soltanto ai giocatori dell’Argentina. Un’altra squadra ha fatto una pessima figura, quella composta da Christian Vieri, Nicola Ventola, Lele Adani e Antonio Cassano…

E’ la squadra della “Bobo TV” che, in uno dei Mondiali maggiormente criticati nella storia del calcio, è sbarcata sulla Rai. 

Così, ieri sera è andata in onda “alla vecchia maniera”, attraverso gli schermi televisivi del servizio pubblico, entrando nelle case di milioni di italiani abbandonando per l’evento iridato la consueta  vetrina “social”, dove l’idea era nata, cresciuta e diffusa. E non è andata per nulla bene.

Non soltanto perché il format ha perso l’anima irriverente e senza legacci che gli ha dato il successo. Lo scivolone più clamoroso si è rivelato il pronostico del risultato della partita Argentina-Arabia Saudita.

Tutti concordi nella vittoria scontata per Leo Messi & Co. con tanto di risultato reboante: “Facciamo 3-0”, “Ma no, dai, anche 4”.

E invece…

I Mondiali di Qatar 2022 regalano la prima grande sorpresa, la clamorosa sconfitta all’esordio dell’Argentina 2-1 contro l’Arabia Saudita.

“Eroi” del match valido per il girone C i “gemelli del gol” Saleh Al-Shehri e Salem Al-Dawsari che nel giro di 5 minuti ribaltano il risultato dopo l’1-0 siglato da Messi su rigore al 10′.

In un match che sembrava destinato ad un successo, come da pronostico, per l’Albiceleste, a illuminare il Lusail Stadium l’attaccante Al Shehri, 29enne tesserato con l’Al-Hilal, in prestito dall’Al-Ra’ed, che da una palla persa dai sudamericani beffa Martinez con un grande diagonale di sinistro. Alla 21esima presenza con la Nazionale, mette a segno l’11esimo col con la selezione.

L’Argentina accusa il colpo e 5 minuti più tardi è il centrocampista dell’Al-Hilal, Salem Al-Dawsari che recupera palla da posizione defilata in area, con una finta si libera di un difensore e lascia partire un tiro a giro che si insacca sotto la traversa.

Al-Dawsari, 31enne ala molto offensiva che gioca anche da seconda punta, il 25 giugno 2018 era stato autore di un’altra storica rete, quella realizzata nel recupero del match vinto 2-1 contro l’Egitto a Russia 2018. Il gol messo a segno oggi è il 18esimo in Nazionale.

Skip to content