« Torna indietro

Napoli

Napoli, aliscafo diretto a Ischia sperona il porto: feriti anche 3 bambini e una neonata (VIDEO)

Pubblicato il 2 Agosto, 2022

Un aliscafo diretto ad Ischia ha speronato il molo San Vincenzo del porto di Napoli pochi minuti dopo la partenza.

A bordo circa 100 passeggeri. L’aliscafo, per cause ancora da accertare, mentre si trovava ancora all’interno del porto di Napoli, ha improvvisamente virato verso destra finendo per sbattere contro le banchine.

Nell’incidente sono rimasti feriti 28 passeggeri, di cui 3 bambini, nessuno in modo grave; tra loro una neonata di pochi mesi, che è stata portata a terra con una motovedetta della Guardia Costiera e accompagnata in ospedale per accertamenti. Sulle cause sono in corso accertamenti.

Il “Città di Forio” era partito dal molo Beverello di Napoli con a bordo circa 100 passeggeri, diretto ad Ischia Porto. Secondo quanto ricostruito, l’imbarcazione avrebbe però cambiato bruscamente direzione mentre si trovava ancora nell’area portuale, nel momento in cui, come previsto dalle rotte, stava affiancando il molo San Vincenzo; avrebbe virato a destra in anticipo, andando così a sbattere contro le banchine. Al momento non si esclude un errore di manovra, così come un guasto improvviso ai sistemi di comando dell’imbarcazione che potrebbero aver determinato la manovra.

L’aliscafo ha riportato dei danni ma, a quanto si apprende, non rischierebbe di affondare; sul posto, oltre alla Capitaneria di Porto, sono intervenuti i sanitari del 118; i passeggeri verrano trasportati con autobus verso il molo Beverello, da dove potranno poi ripartire per Ischia con un’altra imbarcazione.

La zona dell’incidente è attualmente chiusa al transito, essendo demanio militare. Il Molo San Vincenzo è al centro di un protocollo d’intesa firmato il 28 luglio da Comune di Napoli, ministero della Difesa, Marina Militare, Demanio e Autorità Portuale: dal 6 agosto verrà riaperto alla cittadinanza con la prima passeggiata sul mare.