« Torna indietro

Negoziati, il capo delegazione russo rivela: “Trovati punti comuni”

Pubblicato il 28 Febbraio, 2022

“Abbiamo trovato alcuni punti in cui possiamo prevedere posizioni comuni. Il prossimo incontro delle delegazioni ucraina e russa si svolgerà nei prossimi giorni al confine bielorusso-polacco”.

Così si sarebbe espresso il capo della delegazione Vladimir Medinsky, rivelando la posizione della Federazione Russa dopo i colloqui di oggi. La notizia è stata diffusa da media ucraini.

Intanto, secondo quanto riporta il sito Sputnik, Putin, in un colloquio telefonico, avrebbe detto al presidente francese Macron che la soluzione del conflitto “è possibile solo se verranno considerati gli interessi di sicurezza della Russia“. Putin avrebbe ribadito la disponibilità ai negoziati e la speranza che questi portino ai risultati desiderati. Tra le richieste “la sovranità russa della Crimea e la risoluzione degli obiettivi di demilitarizzazione e denazificazione dell’Ucraina e l’assicurazione del suo status neutrale“.