« Torna indietro

Onu

Inchiesta Onu: “In Ucraina bambini stuprati e torturati da soldati russi”

Pubblicato il 23 Settembre, 2022

“Stuprati, torturati e confinati illegalmente”.

Gli investigatori dell’Onu hanno anche documento una vasta gamma di crimini contro i minori, inclusi casi di bambini.

Lo ha rivelato il capo della Commissione d’inchiesta Erik Mose al Consiglio dei diritti umani a Ginevra, dove è stata certificato che in Ucraina “sono stati commessi crimini di guerra”.

“Nei casi su cui abbiamo indagato, l’età delle vittime di violenza sessuale e di genere va dai 4 agli 82 anni. Ci sono stati episodi in cui i parenti sono stati obbligati ad assistere ai crimini commessi sui loro cari”,

ha aggiunto, precisando che in diversi casi è stato stabilito che gli autori erano soldati russi.

“Sulla base delle prove raccolte dalla Commissione d’inchiesta, questa ha concluso che sono stati commessi crimini di guerra in Ucraina”, ha dichiarato Mose, in un primo resoconto al Consiglio dei diritti umani dell’Onu, evocando i bombardamenti russi sulle zone civili, numerose esecuzioni, torture e violenze sessuali.

La Commissione d’inchiesta è stata istituita lo scorso maggio per investigare sui crimini di guerra commessi in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa.