« Torna indietro

“Gli ospedali della Bielorussia traboccano di soldati russi morti e feriti”

Pubblicato il 19 Marzo, 2022

“Gli ospedali del Sud della Bielorussia traboccano di soldati russi, morti e feriti”. E’ quel che rivela la tv tedesca Deutsche Welle, citando diversi testimoni.

L’emittente scrive sul suo sito tutti i dettagli di quel che i suoi inviati affermano di avere scoperto.

Nonostante Mosca abbia confermato la morte di 498 soldati e il ferimento di altri 1.597 militari, il numero di russi uccisi o feriti è presumibilmente molto più alto (Kiev parla di 14.200 morti da parte russa).

Secondo le fonti citate dalla Deutsche Welle, molti soldati feriti sono arrivati a Mazyr “senza braccia, gambe, orecchie, occhi”.

Molto sono “pazienti nati nel 2003, da regioni povere della Russia. Fondamentalmente sono ancora bambini”.

Molti medici contattati dalla Deutsche Welle si sono rifiutati di parlare del trattamento dei soldati russi, e altri hanno parlato di un accordo di segretezza che sarebbero stati costretti a firmare.

x