« Torna indietro

Una moto piomba a folle velocità su una famiglia, papà fa da scudo al figlio e muore

Pubblicato il 30 Luglio, 2022

Doveva essere una tranquilla serata per una famiglia di Bari e invece si è trasformata in un’immane tragedia: un uomo di 47 anni è morto dopo essere stato investito da una moto nel tentativo di salvare il figlio di 7 anni.

La tragedia sul lungomare di Bari: la dinamica dell’incidente

Una famiglia, composta dal papà, la mamma e il figlio di 7 anni, era uscita sul lungomare Cristoforo Colombo di Santo Spirito, nel quartiere di Bari, per trovare rinfresco dall’asfissiante calura di questi giorni.

I tre stavano attraversando la strada e proprio in quel momento è piombata a tutta velocità una moto. Il padre aveva capito che il figlio sarebbe stato travolto, quindi ha fatto da scudo per proteggerlo.

L’impatto è stato violentissimo e il papà è morto sul colpo, nonostante il rapido intervento dei sanitari dell’1-1-8, mentre il piccolo è rimasto ferito ed è stato portato in ospedale, ma non è in pericolo di vita.

Centauro indagato per omicidio stradale

A bordo della moto che ha travolto l’intera famiglia c’era un 20enne, che non è riuscito a frenare in tempo e che è attualmente indagato per omicidio stradale.

Anche il centauro è stato trasferito in ospedale, mentre il mezzo è stato sequestrato per essere sottoposto ad ulteriori accertamenti. Le indagini sono state affidate alla Polizia Locale di Bari che ha già effettuato sul posto tutti i rilievi del caso.