« Torna indietro

Partigiano Marinelli: “ucraini arrendetevi per salvare l’umanità”

“Ai ragazzi ucraini che stanno combattendo dico di arrendersi. Solo se loro si salveranno, potranno salvare l’umanità”. Sono queste le parole riferite in un’intervista all’Ansa da Maffeo Marinelli, 97 anni, uno degli ultimi partigiani d’Italia

Pubblicato il 13 Marzo, 2022

“Ai ragazzi ucraini che stanno combattendo dico di arrendersi. Solo se loro si salveranno, potranno salvare l’umanità”. Sono queste le parole riferite in un’intervista all’Ansa da Maffeo Marinelli, 97 anni, uno degli ultimi partigiani d’Italia.

“So cosa significa stare in guerra – ha detto Marinelli dalla sua casa di Pesaro – ma non c’è territorio per cui valga la pena uccidere o morire“. Quando gli si domanda di Putin la sua risposta è lapidaria: “Sono sicuro che si eliminerà da solo. Arriverà un momento in cui sarà lui stesso a mettersi in ginocchio e chiedere di essere ammazzato. Non potrà continuare a vivere con questo fardello addosso“.

“Guardare il cielo e vedere cadere le bombe c’è solo da vergognarsi” anche perché Marinelli si dice convinto che “dietro a questa guerra ci sono soprattutto tanti interessi economici”.

Il suo appello

“Agli ucraini dico di finirla qui, smettete di combattere e fatevi da parte, ci penserà Dio alla vostra terra”, aggiunge Maffeo, pensando alla fine del dittatore russo. Marinelli – che è un uomo di pace – già in altre circostanze, a proposito della Seconda Guerra Mondiale aveva affermato che, a distanza di tanti anni, non capiva ancora “il motivo per cui fu combattuta”. Anche oggi racconta di non comprendere il conflitto: “Cosa abbia Putin nella testa non si sa, certo è che se continua così mette a rischio l’umanità. Ma guai – conclude Maffeo – pensare di andare tutti in guerra“.

Fonte Ansa

x