« Torna indietro

Paura nella zona industriale. Ladri tentano rapina, due aziende messe a soqquadro

Pubblicato il 9 Novembre, 2021

Dopo le rapine delle settimane scorse avvenute tra Lecce e provincia, è stata una notte di paura nella zona industriale tra Lecce e Surbo, quella che si è vissuta nelle scorse ore. Rapine tentate, ma per fortuna non riuscite che, però, hanno visto gli uffici di due aziende messe a soqquadro. I ladri hanno agito tra Viale Bretagna e Viale Norveglia e hanno preso di mira l’azienda “Al Risparmio” e la ditta “Gariv srl”, ma a fermarli probabilmente sarà stato l’arrivo tempestivo delle guardie giurate della Velialpol. Fatto sta che i malviventi sono scappati senza bottino. Il primo intervento dei vigilanti è stato compiuto poco prima dell’una in Viale Bretagna, dopo l’avvio dell’allarme scattato tempestivamente. Giunti sul posto, e atteso l’arrivo del proprietario, le guardie hanno constatato che ignoti avevano praticato un buco.

Paura nella zona industriale, ladri via a mani vuote

Il buco era stato praticato nel recinto e le telecamere di sicurezza erano state coperte da un telo di plastica. Così, i malviventi sono riusciti a mettere fuori uso le telecamere e anche il sistema di allarme. Quello scattato che ha avvisato le guardie, infatti, è stato quello collegato alle barriere esterne. I ladri sono fuggiti a mani vuote, almeno secondo i sopralluoghi effettuati. La notte di paura nella zona industriale è continuata poco dopo. Anche nel secondo tentativo di rapina, però, al “Gariv srl”, in Viale Norvegia”, i malviventi sono andati via a mani vuote. L’allarme, in questo caso, è stato lanciato da un dipendente che, giunto sul posto, ha trovato gli uffici messi a soqquadro e l’impianto d’allarme fuori uso. I ladri sarebbero entrati dalla finestra.

Skip to content