« Torna indietro

Massacra di botte una donna a Pisa. Arrestato 30enne a Taranto

Pubblicato il 12 Febbraio, 2022

Coordinate dalla Procura della Repubblica di Pisa ed eseguite dalla Squadra Mobile sono scattate le indagini che hanno portato, la scorsa notte, a Taranto, al fermo di un uomo di 40 anni, ritenuto il presunto autore delle violenze di cui la donna sarebbe restata vittima per un’intera notte

E ‘stato fermato a Taranto il presunto autore di una violenta aggressione avvenuta a Pisa. Il 2 febbraio scorso una donna di 30 anni ha chiesto l’intervento del 118, ricoverata in ospedale in prognosi riservata i medici le hanno riscontrato fratture a dieci costole, uno pneumotorace traumatico e la frattura della mandibola.

Coordinate dalla Procura della Repubblica di Pisa ed eseguite dalla Squadra Mobile sono scattate le indagini che hanno portato, la scorsa notte, a Taranto, al fermo di un uomo di 40 anni, ritenuto il presunto autore delle violenze di cui la donna sarebbe restata vittima per un’intera notte.

pisa

Secondo quanto raccontato la vittima e riportate dal quotidiano Pisa.it, la sera precedente si trovava in un’abitazione nel centro pisano assieme ad un uomo di nazionalità straniera. Nel corso della notte lui avrebbe inveito colpendola con calci e pugni, fino a farle perdere i sensi. Il giorno seguente si sarebbe ritrovata con l’aggressore ancora al suo fianco, nel letto. Dopo averlo implorato di riaccompagnarla a casa della propria famiglia, lui l’avrebbe fatta salire sulla propria auto per portarla vicino casa per poi andarsene.

FONTE

x