« Torna indietro

consiglio comunale

Pista ciclabile Ecotekne-città. Salvemini ne annuncia la realizzazione

Pubblicato il 18 Gennaio, 2022

Una pista ciclabile che parte dal Polo Universitario dell’Ecotekne e arriva direttamente a Lecce (e viceversa). Ampliare la rete ciclabile città di Lecce per incentivare ancora di più l’uso dei mezzi di trasporto sostenibili e ridurre il traffico e lo smog derivanti dai mezzi a motore. Questo è l’obiettivo principale del Comune del capoluogo salentino che da tempo sta cercando di sviluppare un piano in merito. E tra questi interventi previsti c’era anche quello relativo al collegamento tra le sedi principali universitarie, del polo scientifico, giuridico, economico e matematico, alla città. Una pista ciclabile resa possibile anche e soprattutto dall’arrivo dei fondi provenienti dalla Regione, ma non solo. L’annuncia dell’importante novità lo dà direttamente il sindaco della città di Lecce, Carlo Salvemini che, tramite un post sulla sua pagina Facebook, annuncia: “Il Polo Universitario di Ecotekne sarà finalmente collegato con la città da una pista ciclabile, per consentire a studenti, ricercatori, docenti, lavoratori, di muoversi in sicurezza su due ruote. È la bella notizia di questa giornata, che vede Lecce destinataria di circa 4 milioni di euro con decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile”.

Le parole di Salvemini sulla pista ciclabile

Da oggi, quindi, è ufficiale l’assegnazione al Comune di Lecce di 3.955.690,00 euro da parte del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità sostenibile per la realizzazione di 15 chilometri aggiuntivi di piste ciclabili nel territorio urbano. Il post entusiasta di Salvemini sulla pista ciclabile, continua così: “Si tratta di risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza destinate al ‘Rafforzamento della mobilità ciclistica’ in particolare delle ‘ciclovie urbane’, assegnate a 45 città italiane che ospitano le principali università, le cui sedi necessitano di essere collegate in sicurezza con il centro urbano e le stazioni ferroviarie. Un investimento importante – circa 600 milioni di euro – con il quale il Governo punta entro il 2026 alla realizzazione di 365 chilometri aggiuntivi di piste ciclabili urbane e metropolitane nel Paese, per rafforzare la sicurezza di chi si muove in bicicletta e rendere più sostenibili gli spostamenti brevi nei centri urbani, a beneficio dell’ambiente e dell’economia. Le risorse assegnate impegnano Lecce a realizzare, pena la decadenza del finanziamento, 15 chilometri di nuove piste ciclabili entro il 2026, dei quali almeno 5 chilometri entro il 2023. Le nuove piste dovranno collegare tra loro due o più sedi universitarie della città, con la possibilità di interessare anche il territorio di comuni limitrofi, come nel caso del nostro polo universitario di Ecotekne. Il chilometraggio finanziato ci consente anche di immaginare ulteriori interventi, a completamento di un circuito ciclabile cittadino che come sapete è in forte sviluppo ma che necessita ancora di interventi di ricucitura e implementazione. Dunque Ecotekne, ma non solo. I tempi stretti ci impegnano a metterci presto al lavoro sulla progettazione, a cui il settore Mobilità sostenibile, insieme all’Ufficio Pnrr del Comune, si dedicherà da subito. Le risorse, finalmente, non mancano. La buona volontà di tutti noi è utilizzarle bene per rendere Lecce una città più moderna e capace di tendere al futuro”.

x