« Torna indietro

Pizza anticamorra: il tour della solidarietà di Europa Verde nelle pizzerie di Frattamaggiore colpite da proiettili

La veemente reazione delle pizzerie di Frattamaggiore vittime del raid camorristico.

Pubblicato il 24 Marzo, 2022

Il Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli, i portavoce provinciali Francesca Imbaldi ed Agostino Galiero, la rappresentante di Frattamaggiore Conny Liotti, il consigliere comunale Marco Colurcio, il presidente dell’assemblea regionale Rosario Pugliese, l’esponente dell’esecutivo cittadino Enzo Vasquez, come esponenti di Europa Verde, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli, hanno promosso l’iniziativa “La pizza anticamorra”.

L’idea ha come obiettivo quello di portare sostegno e solidarietà ai titolari delle pizzerie di Frattamaggiore che sono state vittime dagli spari nei giorni scorsi.

Infatti, il 24 marzo, Europa Verde e la Radiazza hanno svolto un giro, denominato ‘tour della solidarietà’’, presso le tre pizzerie vittima di una stesa: Pala Pizza, Anema&Pizza e Sapureat. I tre locali infatti, nella notte tra il 20 ed il 21 marzo, avevano subito danni alle vetrate ed alle saracinesche in seguito ad alcuni colpi di pistola esplosi da ignoti.

“Abbiamo portato la nostra solidarietà ai titolari di questi locali vittime di una stesa. Non sono stati sparati colpi a casaccio, ma è stata fatta una scelta precisa: le serrande di queste pizzerie.

Per cui le Istituzioni devono tenere alta la guardia e non lasciare sole queste persone, non devono permettere ai clan di avere la meglio in questi territori.

Noi chiediamo anche alla gente di non voltare la testa dall’altra parte. Venite in queste pizzerie, venite a mangiare la pizza come abbiamo fatto noi. Non lasciamoli soli.”– questa la dichiarazione della rappresentanza di Europa Verde che ha aderito anche alla manifestazione di venerdì.

Foto: pagina Facebook Francesco Emilio Borrelli

x