« Torna indietro

poliziotto

Il poliziotto rimprovera il figlio del carabiniere, il video è virale: “Onore a questo Uomo e Padre”

Pubblicato il 1 Agosto, 2022

“Se ogni genitore rimproverasse il proprio figlio così, sicuramente un po’ di educazione in più ci sarebbe in giro. Onore a questo Uomo e Padre”; “Con le parole ha fatto zittire la piazza e tutti lo ascoltavano. Un poliziotto che vuole bene alla comunità. Encomiabile! Complimenti bel gesto!”.

E ancora: “HA FATTO BENISSIMO!!! davvero complimenti! Con un comportamento da vero poliziotto ha fatto molto di più che una scenata da sceriffo”; “Profondo rispetto per chi passa la vita a difendere i nostri diritti! Purtroppo la storia italiana ci ha portato dei casi negativi delle forze di polizia e ci sono state persone contro di loro dimenticandosi che per ogni mela marcia vi sono migliaia di ottime persone! Sempre profonda stima!”; “Vorrei stringere la mano a questo poliziotto per le giuste parole!!! Ci dovrebbero essere tanti agenti così!!!”.

Sono soltanto alcuni dei numerosissimi messaggi di stima e approvazione nei confronti di un poliziotto di Cerignola, nel barese, che ha rimproverato con fermezza il figlio di un carabiniere.

Il video pubblicato da Quinto Potere mostra tutto il disappunto di un agente nei confronti di un ragazzo che ha gli si è rivolto in maniera irrispettosa, dandogli le spalle mentre lo rimproverava per i suoi modi.

“I figli dei ladri sono più rispettosi nei confronti della divisa. Tu, figlio di Carabiniere, sei l’unico che sta facendo il bulletto. Se non la smetti ti prendo e ti porto in caserma, chiamo tuo padre e ti faccio venire a prendere”, sono le parole rivolte al giovane.

La polizia era giunta sul posto in seguito a una segnalazione per schiamazzi.

All’arrivo della pattuglia l’unico a rivolgersi irrispettosamente verso il poliziotto è stato il ragazzo che guarda caso conosceva. Il giovane è figlio di un suo amico carabiniere e proprio per questo gli è sembrato giusto fargli una ramanzina.

“Mi aspetto questo comportamento dai delinquenti non dal figlio di un militare. Nessuno parla, solo tu. Ti dovresti vergognare”,

ha aggiunto il poliziotto.