« Torna indietro

Premio penisola sorrentina

Premio Penisola Sorrentina, tutto pronto per la 25esima edizione: “Sarà una manifestazione a cuore aperto”

Annunciati nomi importanti dello spettacolo che prenderanno parte alla 25esima edizione del Premio Penisola Sorrentina.

Pubblicato il 19 Ottobre, 2020

Secondo il motto “bellezza in sicurezza”, si accendono i riflettori sul Premio Penisola Sorrentina giunto ormai alla sua 25esima edizione, organizzata con la collaborazione del Comune di Sorrento e la Fondazione Sorrento.

Mario Esposito, patron della manifestazione, commenta l’evento con emozione: “Sarà un’edizione a cuore aperto. Una testimonianza civile del mondo della cultura che, in piena pandemia, ha deciso di non fermarsi e di lanciare da Sorrento il proprio messaggio destinato alle istituzioni nazionali e al decisore pubblico.

Non è il tempo di arrendersi o di aspettare. È il tempo di responsabilizzarsi civilmente, con il coraggio di combattere per costruire l’epoca del dopo Covid. Probabilmente la vita non sarà più quella di un tempo, e così la cultura ed il turismo. Tuttavia non deve passare il messaggio della rinuncia: è possibile declinare Bellezza e Sicurezza, Salute e Cultura“.

La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid e si utilizzeranno sofisticate tecnologie digitali per trasmettere l’evento in tutta la Campania e non solo.

L’iniziativa infatti può fregiarsi dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, del Mibact, della Regione Campania e della Città Metropolitana di Napoli. I premi per lo spettacolo dal vivo, per l’audiovisivo e per la letteratura saranno consegnati al Teatro Tasso il sabato sera precedente, mentre al mattino si svolgerà il Simposio dedicato all’ambiente, al turismo ed alla cultura nella Sala Consiliare del Palazzo di Città.

Premio Penisola Sorrentina e presentazione della Carta di Sorrento

Cresce l’attesa per la Carta di Sorrento, il manifesto stilato per celebrare i 25 anni del Premio Penisola Sorrentina che sarà presentato dal giurista Luigi Cerciello Renna. L’obiettivo è delineare i principi e le strategie da seguire per rilanciare il turismo e proteggere l’ambiente.

La cerimonia stampa di presentazione della Carta di Sorrento, introdotta dal sindaco sorrentino Massimo Coppola e dall’amministratore della Fondazione Sorrento Gaetano Milano, è in programma dalle 10:30 con la conduzione di Mario Esposito, patron dell’evento.

Parteciperanno altri nomi illustri tra cui: Luigi Cerciello Renna, docente di legislazione ambientale all’Università degli Studi di Roma4, Giampaolo D’Andrea, consigliere per gli affari istituzionali del Ministro Dario Franceschini, Patty L’Abbate, membro Commissione ambiente, territorio, e beni ambientali del Senato della Repubblica, Raffaele Lauro, segretario generale di Unimpresa, Roberto Napoletano, direttore del Quotidiano del Sud, Giuseppe Nargi, direttore regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia Intesa Sanpaolo, Rosanna Romano, direttore generale Politiche Culturali e Turismo della Regione Campania, con le conclusioni del Sottosegretario al Ministero per i Beni, le Attività Culturali ed il Turismo, Anna Laura Orrico. Premi speciali a Luigi Cerciello Renna ed Antonino Siniscalchi.

Skip to content